tuttodilettanti fvg

Cjarlins ko a Levico Terme, Zanutta è una furia: “Giocare bene non mi interessa, voglio vincere”

Cjarlins ko a Levico Terme, Zanutta è una furia: “Giocare bene non mi interessa, voglio vincere”

Le parole al Messaggero Veneto di un furioso Vincenzo Zanutta

Jessy Specogna

Non è andata giù la sconfitta contro il neo promosso Levico Terme al presidente del Cjarlins MuzaneVincenzo Zanutta. Il numero uno della società friulana si è così espresso ai microfoni del Messaggero Veneto.

"Un punto contro due squadre che, con tutto il rispetto, hanno fatto una campagna acquisti normale e qualcuno mi viene anche a dire che dalle sconfitte impariamo. Cosa impariamo? A perdere? Non scherziamo. Siamo a nove punti dall’Arzignano, sicuramente fortissimo, ma la Luparense, che da noi poteva perdere, insegue a soli quattro punti. Dovevamo essere almeno lì, invece siamo sotto il Levico. Provare a giocare bene per divertire non mi interessa: voglio vincere. Questa non è la squadra che abbiamo costruito: non siano preparati mentalmente, non siamo squadra per vincere e forse dovremo giocare per salvarci. Tutti ci giudicano forti e ci temono, ma poi vincono gli altri. Oltre al risultato, domenica, anche la prestazione è stata deludente e questo non lascia alibi. Abbiamo perso due volte palla in fraseggio, significa che loro sono stati più vogliosi, hanno più fame. Quando si scende in campo bisogna solo avere voglia di prendere la palla e la rete subita ne è l’esempio: il nostro portiere respinge e tra quattro giocatori nostri interviene il loro. Ci manca la giusta determinazione, che non è mettere voglia in un contrasto, ma arrivare all’obiettivo."

tutte le notizie di