tifosi bianconeri

Il presidente dell’AUC Marcon: “La squadra merita l’appoggio dei tifosi”

Il presidente dell’AUC Marcon: “La squadra merita l’appoggio dei tifosi”

Dopo quasi un anno di lontananza forzata i tifosi bianconeri hanno potuto riassaporare il clima dello stadio

Stefano Pontoni

E' andato in archivio il debutto casalingo in campionato dell'Udinese contro la Juventus. Una partita che ha regalato immensa gioia ai tifosi friulani per il risultato finale ma che ha generato anche parecchie polemiche per i troppi juventini presenti sugli spalti. Ne abbiamo parlato con il presidente dell'Associazione Udinese Club Giuseppe Marcon.

"Questo accade purtroppo ogni anno contro le big, specialmente quando arriva la Juve. La presenza juventina in Triveneto è massiccia e la partita di Udine diventa per questi tifosi una tappa imperdibile. Domenica è stato brutto vedere quasi tutti i settori occupati da sostenitori della Vecchia Signora. Il risultato finale in una condizione ambientale simile è stato ancor più appagante per noi. I vecchi abbonati meritano un occhio di riguardo. Abbiamo avuto vari incontri con la società, avevamo portato avanti delle nostre proposte come il mini abbonamento per le prime tre partite casalinghe. La dirigenza, che si è sempre dimostrata molto collaborativa, però non è stata accettata vista il perdurare dell'incertezza della situazione covid. Contro la Juve la Curva nord era metà vuota, buona parte purtroppo ha disertato anche per via dei prezzi. Qualcosa di meglio si poteva fare, soprattutto in favore dei tifosi friulani che aspettavano da mesi e mesi di tornare in quella che per loro è la seconda casa. Contro il Venezia, al contrario, i prezzi saranno molto bassi, l'appello personale è quello di rispondere presente alla chiamata. La squadra si merita l'appoggio della propria tifoseria".

Il 2 a 2 è stato una sorpresa soprattutto per come si era messa la partita.

"Prima della gara nessuno avrebbe pensato di poter fermare la Juve. La squadra era ancora incompleta, manca ancora qualche pezzo. Dopo un primo tempo timoroso c'è stata una grandissima reazione. All'intervallo Gotti ha sistemato la squadra. Mi ha impressionato la condizione fisica dell'Udinese, i bianconeri sono apparsi brillanti e anche a fine partita andavano a pressare alto gli avversari. Ad un certo punto della partita anche la vittoria sembrava possibile. E' stata una prestazione coraggiosa, orgogliosa, un'iniezione di fiducia per il proseguo del campionato".

Chi ti ha sorpreso di più tra i bianconeri?

"Deulofeu mi ha impressionato, è praticamente un nuovo acquisto. Si sente parte di questo progetto, si vede che ha voglia di fare bene con la maglia dell'Udinese. Finalmente sta bene, può essere davvero un valore aggiunto quest'anno. Con Pussetto crea una una gran coppia".

 

tutte le notizie di