Le ultime le ultime eccellenti prestazioni delle zebrette ci avevano fatto ben sperare ma il lunch match contro la Roma si è rivelato un flop.

Pronti via, si nota subito che i giallorossi hanno un gioco pulito, ordinato mentre i friulani non sono brillanti come il solito. A centrocampo la squadra di Fonseca arriva prima su tutti i contrasti e pressa alto, noi facciamo tanta fatica a passare la linea mediana palla al piede. Gli uomini di Gotti hanno sbagliato completamente l’approccio alla partita, la testa come si suol dire “ è rimasta negli spogliatoi”.

Se tanto bene avevamo fatto nelle ultime due partite vincendo e convincendo all'Olimpico la squadra pare regredita. Non ricordiamo un tiro nello specchio della porta romana nei primi 45' mentre i due goal degli avversari nascono da leggerezze. Una di queste per un'uscita, evitabile ma catastrofica, del nostro portierone Musso.

Il primo tempo finisce sul risultato di due reti a zero in favore dei giallorossi e non c'è nulla da dire. Non è giornata e pare assai improbabile recuperare. L’Udinese è impacciata, lenta e svogliata.

Comincia la ripresa, l’Udinese almeno sotto l’aspetto dell’impegno ci mette qualcosa in più ma si fatica a costruire occasioni vere. La Roma, a quel punto, blinda il risultato, concede poco e palleggia. Per battere i bianconeri questa giro basta poco e a pochi minuti dallo scadere, nell'unica vera accelerata, arriva anche il terzo goal.

Perdere giocando bene ci può stare ma contro la Roma l'Udinese non ha neanche provato a farlo. E' stata una partita che ne ha ricordate altre simili, chiedere allo Spezia in quel di Udine. Partite nate male e proseguite peggio.

Facciamo un passo indietro sperando di avere un approccio diverso già col Parma. La nostra squadra quando si specchia troppo si fa male da sola. Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca, soprattutto per la squadra è parsa la brutta copia di quella vincente delle giornate precedenti.

Sezione: Tifosi bianconeri / Data: Mar 16 febbraio 2021 alle 15:39 / Fonte: Andrea Zambelli
Autore: Redazione TuttoUdinese
Vedi letture
Print