tifosi bianconeri

Collavino: “Ci tenevamo a far risentire lo stadio come la casa di tutti i nostri tifosi”

Collavino: “Ci tenevamo a far risentire lo stadio come la casa di tutti i nostri tifosi”

Domani al via la prima fase della vendita che sarà esclusivamente riservata alla prelazione per gli abbonati alla stagione 19/20 con la possibilità per i vecchi abbonati di confermare il proprio posto

Stefano Pontoni

Il Direttore Generale Franco Collavino ha presentato questa sera la Campagna Abbonamenti 2021/22.

Queste le sue dichiarazioni alla tv ufficiale del club: "Sono onesto, abbiamo riflettuto tanto e a lungo su questa decisione seguendo anche l’evoluzione degli eventi in ambito governativo, istituzionale e sportivo. Punto ottenuto con l’Atalanta è stata una prestazione convincente. Come sapete l’Udinese è stata una delle società che maggiormente si è battuta per tornare ad avere più tifosi possibili alla Dacia Arena e, in generale, negli stadi d’Italia. Adesso, in attesa di ulteriori sviluppi per un ritorno alla piena normalità (100% capienza), abbiamo valutato che fosse il momento giusto per partire con la campagna. Si tratta di un’azione coordinata e condivisa con il mondo della nostra tifoseria che ci ha manifestato questa volontà, il che ci ha dato la spinta decisiva per partire. La spinta finale dei tifosi è stata indispensabile per superare le ultime titubanze. Sappiamo che tanti altri club stanno attenendo magari il ritorno ufficiale del 100% dei tifosi che speriamo si verifichi da novembre ma noi abbiamo voluto procedere con cura dei dettagli, organizzazione e passione per dare questo bel messaggio di speranza alla nostra gente affinché si riappropri della Dacia Arena è da qui nasce il claim “Il Mio Posto è qui” della campagna: ci tenevamo, dopo un periodo difficile, a far risentire lo stadio come la casa di tutti i nostri tifosi che possono rientrare fisicamente al posto che avevano prima della pandemia.

Partiremo da domani con la prima fase di vendita esclusivamente online che sarà esclusivamente riservata alla prelazione per gli abbonati alla stagione 19/20 con la possibilità per i vecchi abbonati di confermare il proprio posto, quello che tanto gli è mancato in queste stagioni, una valenza simbolica importante.

La campagna includerà le partite ad iniziare da quella col Sassuolo, dunque quella con l’Hellas di mercoledì è fuori. Qualora fossimo ancora al 75% cosa accadrà con la prelazione dei posti? Abbiamo pensato anche a questo. Questa problematica si potrebbe presentare esclusivamente in un settore, la Curva Nord, in cui, nel 19/20 sui quasi 14.000 abbonati, ce n’erano 5000. Con la capienza attuale la prelazione può coprire fino a 4000 posti. Quindi, coloro i quali scegliessero di confermare, a capacità massima già raggiunta, il vecchio posto saranno provvisoriamente spostati in Tribuna Laterale Nord per poi riprendere la propria seduta abituale non appena sarà consentita la piena capienza dei settori".

tutte le notizie di