Vincere, ma basterebbe anche non perdere

03.03.2019 10:37 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
Vincere, ma basterebbe anche non perdere

Tutti uniti per conquistare la salvezza, tifosi e società firmano l'armistizio per il bene dell'Udinese. Contro il Bologna, assicurano i supporters bianconeri, il Friuli sarà una bolgia. Giusto così, quella di oggi è una partita troppo importante per l'intera stagione e servirà il sostengo di tutti, sia in campo che sugli spalti. Remare tutti dalla stessa parte per andare a prendersi la salvezza.

Poco da dire su cosa avranno promesso i vertici societari alla tifoseria. Solo il tempo ci dirà con chiarezza se quelle dette ieri sono soltanto parole di circostanza per sedare la polemica o se davvero c'è un progetto importante per il futuro di questa squadra. Perché ciò che conta alla fine non sono le promesse, i buoni intenti, ma i fatti. Contano solo e soltanto i risultati, quelli del campo. Chi ama questi colori ha deciso di dare fiducia, ancora una volta, un gesto d'amore che si spera possa essere al più presto ripagato. 

Avanti allora con il Bologna, in quello che davvero è uno scontro diretto che vale la A. Per i falsinei quella di Udine è quasi l'ultima spiaggia. I rossblù, terz'ultimi, devono per forza vincere. L'Udinese invece, a +4 con una partita in meno, si può permettere anche il pareggio. Ecco, in una partita così l'importante è fare almeno un punto. Due risultati su tre allora per i bianconeri, il cui obbligo è quello di non perdere. 

Come la interpreterà Nicola? Le assenze lo costringono a cambiare, con Sandro potrebbe essere la grande novità. L'Udinese sicuramente farà una partita attenta, cercando prima di tutto di non concedere per provare poi ad offendere in ripartenza. Difficile che i bianconeri facciano la partita, non è nel dna di questa squadra. Toccherà al Bologna allora provare a prendere in mano il gioco, con il rischio però di sbilanciarsi. Ed è qui che l'Udinese deve colpire, in contropiede, come nelle migliori vittorie di questa stagione, quella con la Roma su tutte. 

Manca poco, alle 15 si parte. L'ansia si fa sentire, c'è tensione ma c'è anche e soprattutto di portare a casa questa partita. Forza allora Udinese!