primo piano

Udinese-Legnago, considerazioni post partita

Udinese-Legnago, considerazioni post partita

Il resoconto dell'amichevole tra Udinese e Legnago

Jessy Specogna

L'Udinese batte 4-1 il Legnago, formazione di Serie C, nell'ultima amichevole stagionale. Partenza shock per i bianconeri, andati sotto praticamente al calcio di inizio con la gran rete da centrocampo di Buric, furbo a sorprendere un disattento Silvestri. Buona la reazione dei bianconeri, capaci di trovare il pareggio dopo cinque minuti: bella discesa sulla fascia di Udogie che viene atterrato in area, dal dischetto Pussetto non sbaglia. Nella ripresa mister Gotti cambia l'intera formazione e l'Udinese prende il largo. Cristo Gonzalez approfitta di una spizzata su corner di De Maio per insaccare il vantaggio, Okaka segna di testa in mischia sempre sugli svolgimenti di un calcio piazzato ed infine De Maio timbra il cartellino, ancora in una situazione nata da un calcio piazzato.

Per quanto riguarda il primo tempo, tra i più figura sicuramente Udogie, che prestazione dopo prestazione sta mettendo in mostra le sue grandi doti fisiche. Benino Samardzic, che ha regalato sprazzi di gran qualità, come il pallone servito a Deuolofeu (lo spagnolo ha centrato il palo), ma anche qualche errore. Proprio l'ex Barcellona era uno degli osservati speciali del match. Per lui un primo tempo di alti e bassi: sfiora due volte il gol ma dimostra di avere ancora della ruggine da scrollarsi di dosso. Male il giovane Ianesi, schierato sulla destra ed apparso ancora molto acerbo, e Jajalo, fisicamente non al 100%.

Nel secondo tempo tante note positive. De Maio, un gol e due assist, merita la palma di migliore in campo anche per una prestazione solida a livello difensivo. Bene anche Cristo Gonzalez, che come sempre ha messo in mostra le sue qualità tecniche, e lo stesso Okaka, apparso in crescendo rispetto alle ultime prestazioni, non solamente per via del gol. Così così Molina, un po' svagato, e Arslan, che ha perso qualche pallone di troppo. Male Palumbo, che continua a non dimostrare assolutamente le qualità che gli esperti gli attribuiscono.

tutte le notizie di