SPAL-Udinese, i tre passaggi chiave, Okaka ritrova il gol, auguri Ballarini

10.07.2020 08:00 di Davide Marchiol   Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
SPAL-Udinese, i tre passaggi chiave, Okaka ritrova il gol, auguri Ballarini

Eccoci con la consueta analisi dei tre passaggi chiave post vittoria dell'Udinese sulla SPAL.

1. Scossone alla lotta salvezza. La netta vittoria per 3-0 sulla SPAL permette all'Udinese di far tornare subito il sereno in classifica. Il pareggio con il Genoa e la vittoria del Lecce sulla Lazio avevano accorciato la classifica. Adesso ci sono otto punti sul terzultimo posto occupato dai rossoblù e con lo scontro diretto in favore dei friulani. Guai ad abbassare la concentrazione, ma la sensazione è che nella sfida contro i pugliesi in ogni caso si possano chiudere i discorsi ora.

2. Centrocampo di fuoco. De Paul e Fofana stanno trascinando questa squadra come pianificato dopo il primo loro anno a Udine. De Paul ritrova il gol e fa partire l'azione per il gol di Okaka. Seko invece continua a sfornare assist, se riuscisse a prendere la decisione giusta al limite dell'area (oggi con una percussione si è quasi presentato davanti a Letica, con l'Atalanta davanti a Gollini ha sbagliato) sarebbe un giocatore stratosferico per strappo fisico e capacità di lanciare l'uomo nello spazio.

3. Okaka torna al gol. Senza nulla togliere a Lasagna, che ha segnato per la quarta partita consecutiva e si porta sempre più solitario nella classifica cannonieri dei bianconeri, la notizia è la rete ritrovata per Stefano. Era in un periodo decisamene appannato l'ex Roma, contro la SPAL, anche ringraziando un po' la fortuna, ha tolto la casella zero per i gol segnati in questa ripresa. Lui e Kevin sono i titolari e hanno le potenzialità per avere numeri migliori di quelli mostrati nel periodo pre Covid.

4. Non ci sarebbe il punto quattro, ma non si può non fare una menzione d'onore per l'esordio di Ballarin, prodotto del vivaio friulano. Tanti auguri per la carriera!