primo piano

Presentata la seconda maglia. Il vicepresidente Campoccia: “Un nuovo inizio per l’Udinese”

Presentata la seconda maglia. Il vicepresidente Campoccia: “Un nuovo inizio per l’Udinese”

Nella cornice dell'auditorium della Dacia Arena si è svolta la presentazione della seconda maglia che verrà indossata nella prossima stagione. Un momento anche per tracciare i piani per il futuro

Stefano Pontoni

La nuova stagione è ormai partita, l'Udinese vuole guardare con ambizione al futuro. Ieri le prime corse in campo, preludio di quello che sarà il raduno di lunedì, oggi la presentazione ufficiale del nuovo away kit.

Turchese, blue navy e anima green per la nuova maglia da trasferta, sponsorizzata ancora una volta da Dacia. A fare gli onori di casa il vice presidente bianconero Stefano Campoccia: "Questa stagione rappresenterà per noi un nuovo inizio, riartiamo con grandi aspettative e con la speranza che si possa ritornare finalmente alla normalità. La pandemia ha creato enormi difficoltà a tutto il sistema calcio, provando in diversi casi forte indebitamento. Per questo diventa fondamentale la sostenibilità. Vogliamo ripensare in maniera diversa il futuro, rimettendoci ancora una volta in discussione. Con passione e organizzazione puntiamo ad essere sempre all'altezza della situazione. Il progetto Udinese continua con al fianco dei marchi importanti come Dacia. Siamo qui anche per celebrare questo rapporto decennale, basato su idee e principi comuni. Lo stadio per noi è un valore aggiunto, il fulcro del nostro progetto, che ci differenzia da tutte le altre società e ci permette di creare relazioni e partnership importanti. Chiediamo con forza in Lega la riapertura degli impianti, il calcio non può essere vissuto senza il pubblico". 

Parola poi all'image e comunication director di Dacia, Francesco Fontanagiusti, che ha sottolineato l'importanza di questa partnership: "Dacia e Udinese sono cresciute assieme. Dieci di stretta e proficua collaborazione, il rapporto è sempre più forte. Qua il nostro marchio si sente davvero a casa. Dobbiamo continuare a fare squadra anche in futuro. L’Udinese è un’azienda di altissimo livello, uno dei club più longevi del calcio italiano, che vanta ventisette stagioni consecutive in Serie A. Ciò dimostra anche la qualità del management. E’ un sodalizio solido, che proseguirà nel tempo. E’ bello per noi poter veicolare il nostro messaggio attraverso questo club".

A svelare, invece, i dettagli della nuova maglia è stato l'amministratore delegato della Macron, Gianluca Pavanello: "Per noi è un enorme piacere poter essere partner di un club così ambizioso ed organizzato. Ogni anno assieme all'Udinese studiamo la nuova collezione. Oltre cinquanta prodotti che realizzati per essere belli e funzionali. Oggi presentiamo la maglia away, quella che verrà usata in trasferta. Si caratterizza per un colore particolare, sfumato, ed un collo alla coreana. La maglia è ricca di dettagli che la vanno ad impreziosire, i loghi sono siliconati. Esporrà il nuovo marchio Dacia, che è d’impatto e trasmette bene la brand identity dell’azienda. E' una maglia realizzata con un tessuto sostenibile, recuperato il materiale attraverso il riciclo di tredici bottigliette pet. Si tratta di un progetto sostenibile partito già l’anno scorso. L'Udinese, grazie alla lungimiranza della sua dirigenza, è stato il primo club in assoluto ad adottare questo tessuto, dimostrato di essere ancora una volta all’avanguardia. Quello della sostenibilità è un tema importante, l’Udinese si distingue per l’attenzione al green".

tutte le notizie di