primo piano

Non può essere solo un problema fisico, urgono dei rinforzi

Non può essere solo un problema fisico, urgono dei rinforzi

L'Udinese è ancora un cantiere aperto a due settimane dal primo match ufficiale della stagione

Jessy Specogna

No, non può essere solamente un problema fisico. Troppo brutta l'Udinese scesa ieri in campo a Lens per poter attribuire gran parte della colpa alla tenuta fisica ancora non ottimale dei bianconeri, come fatto ieri in sede di commento da Luca Gotti. Già contro lo Sturm Graz delle problematiche erano venute a galla in maniera piuttosto evidente. Più che problemi di condizione, l'Udinese ha messo in mostra carenze notevoli in fatto di rosa.

A questa squadra  mancano almeno tre titolari, più un paio di riserve all'altezza. Tutto ciò a due settimane dalla prima gara ufficiale, quella di Coppa Italia contro l'Ascoli. Urgono dei rinforzi, l'attuale rosa, priva di De Paul, è indubbiamente più debole di quella della scorsa stagione. Che cosa manca? La punta, ad esempio. L'attaccante di riferimento avrebbe dovuto essere il primo obiettivo della dirigenza bianconera e invece, ad inizio agosto, di volti nuovi nel reparto avanzato neanche l'ombra. Okaka è in continua involuzione, Forestieri ha dimostrato di poter essere un buon rincalzo e poco più, Deulofeu è un mistero. Il solo Pussetto ha dimostrato di essere elemento di valore, ma accanto a lui ci vuole qualcos'altro. Uno sforzo lì davanti va fatto.

Manca sicuramente anche un difensore. A prescindere dal fatto se sarà difesa a 3 o a 4, un centrale va preso, soprattutto dopo il mancato riscatto di Bonifazi. Infine, manca un titolare sulla corsia sinistra. Udogie ha messo in mostra doti importanti in queste prime uscite, ma stiamo pur sempre parlando di un classe '02. In caso di partenza di Larsen, un giocatore andrebbe acquistato visto che al momento l'unica alternativa sulla sinistra è rappresentata da Zeegelaar.

A centrocampo, invece, non farebbe male un'alternativa in più, un giocatore di gamba visto che, al momento, il reparto mediano annovera tra le proprie fila, fatta eccezione per Makengo e Pereyra, giocatori che non fanno certo del dinamismo la loro arma principale.

Insomma, a poche settimane dall'inizio ufficiale della stagione, la rosa risulta essere ancora decisamente incompleta. Normale che della preoccupazione possa esserci. Urgono dei rinforzi per completare una rosa al momento nettamente indebolita rispetto alla scorsa stagione.

tutte le notizie di