Due qualificazioni in Champions League, una in Europa League, una panchina d'oro e il record di punti in campionato battuto per ben due volte. Risultati eccezionali quelli ottenuti da Guidolin che ha deciso di 'lasciare' l'Udinese. A dire il vero non andrà lontano dal club bianconero, cambierà solo le sue mansioni all'interno del club. Il Guido ha lasciato il segno a Udine ed è entrato di diritto nella storia del club. Non ha tutti è piaciuto, ma alla fine i risultati sono arrivati. Sicuramente ci mancherà non vederlo più in panchina, accucciato a leggere la gara per mettere in campo l'Udinese migliore. Ci mancheranno le sue conferenze stampa sempre piene di spunti e quella 'permalosità' che lo contraddistingue. Insomma, Guidolin mancherà a tutti anche a coloro che da tempo ne chiedono la testa nonostante abbia steccato solo l'ultima stagione ottenendo in precedenza risultati incredibili. Ci sentiamo di dire grazie a Guidolin, certi che svolgerà al meglio anche il nuovo compito affidatogli dal club friulano. 

Sezione: Primo Piano / Data: Gio 22 maggio 2014 alle 10:00
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @Sbentivogli10
vedi letture
Print