primo piano

Filip Benkovic, all’Udinese per rilanciarsi

LONDON, ENGLAND - JULY 31: Filip Benkovic of Leicester City runs with the ball during the Pre-Season Friendly match between Queens Park Rangers and Leicester City at The Kiyan Prince Foundation Stadium on July 31, 2021 in London, England. (Photo by Jacques Feeney/Getty Images)

L'identikit del prossimo difensore bianconero

Jessy Specogna

Con un vero e proprio colpo a sorpresa, l'Udinese ha prelevato dal Leicester il difensore croato classe '97 Filip Benkovic. Sarà dunque lui a prendere il posto di Samir, partito direzione Watford. Un difensore, destro di piede ma che predilige giocare sul centrosinistra, che fa della fisicità (alto 1,94 m) la sua caratteristica principale. Il ragazzo è anche nel giro della Nazionale croata, dopo aver fatto tutta la trafila delle giovanili, dall'Under 16 all'Under 21.

Filip Benkovic nasce a Zagabria il 13 luglio del 1997. E' proprio nella Dinamo Zagabria che il possente centrale difensivo inizia a muovere i primi passi nel mondo del calcio. L'esordio in Prima squadra arriva per lui nel 2015, all'età di 18 anni, nel match di campionato contro l'Osijek. In quella stagione saranno ben diciotto le presenze raccolte, due delle quali in Champions League contro Arsenal e Bayern Monaco. La stagione successiva lo vede vestire ancora la maglia della Dinamo Zagabria, raccogliendo tra campionato e Champions League 23 presenze e due reti. La sua ultima stagione con la maglia della squadra della sua città termina invece con 25 presenze complessive.

Su di lui, impressionati dal talento e dalla personalità di questo difensore croato, mettono gli occhi diversi top club europei, ma alla fine a spuntarla è il Leicester, che lo acquista per circa 15 milioni di euro facendogli firmare un quinquennale. Alle Foxes però il croato non ci rimane e, dopo una sola presenza in coppa di lega, viene subito ceduto in prestito al Celtic per permettergli di avere continuità e fare esperienza. In Scozia, Benkovic raccoglie 27 presenze complessive segnando due reti.

Tornato al Leicester, nella stagione 19/20, a gennaio, dopo una sola presenza in Fa Cup con le Foxes, viene nuovamente ceduto in prestito, questa volta al Cardiff, in Championship: qui raccoglierà 10 presenze segnando anche due reti. Nuova stagione, nuovo prestito per lui, in realtà un doppio prestito: prima al Cardiff, dove fino a gennaio raccoglie solamente una presenza in campionato, poi in Belgio al Leuven, senza però mai scendere in campo. In questa stagione, prima dell'arrivo all'Udinese, soltanto due apparizioni in campo con la seconda squadra del Leicester.

L'Udinese, nonostante gli ultimi anni che lo hanno visto giocare poco, ha deciso di scommettere su di lui. D'altronde, si tratta di un giocatore che solamente qualche anno fa il Leicester pagò ben 15 milioni. L'età è ancora dalla sua parte, l'Udinese per lui è un'occasione di rilancio.

tutte le notizie di