Avete rotto con questo “vi siete scansati”!

13.03.2018 11:05 di Paolo Minotti  articolo letto 1815 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Avete rotto con questo “vi siete scansati”!

Avete stufato! Siete ridicoli, patetici e come tifosi non vi meritate di vincere lo scudetto.

Vi ricordo che la Juve, la odiata Juve, vince il campionato da sei anni consecutivi e probabilmente si appresta a vincere anche il settimo, che allo Juventus Stadium, o Allianz Arena come si chiama adesso, ha perso solo tre volte, con l'Inter, con la Sampdoria e l'ultima proprio con l'Udinese nell'agosto del 2015 alla seconda di campionato.

Il che significa che tutte le altre non hanno mai vinto, Napoli, Milan, Roma, Lazio e via di seguito, ma soprattutto nessuno ha mai vinto da due anni a questa parte dopo di noi. E' ora che ve ne facciate una ragione.

Purtroppo da qualche anno la squadra sta vivendo una fase di crisi che si spera possa finire il prima possibile, dimostrazione ne sono le posizioni di classifica raggiunte negli ultimi quattro campionati, poco al di sopra della zona salvezza tra i 39 e 46 punti, una difficoltà a trovare giocatori di medio alto livello e un'alternanza sulla panchina da far invidia al miglior Zamparini d'annata.

Ogni volta ci chiedete di battere la Juve, lo vorremmo tanto anche noi e da un certo punto di vista ci fa anche piacere che ve lo aspettiate, vuol dire che in fin dei conti i trascorsi in serie A della nostra squadra li avete apprezzati e ci ritenete in grado di poter riuscire in certi exploit, ma se poi non accade e ci attaccate dicendoci che ci scansiamo, la cosa comincia veramente a rompere le palle. Come il fatto che vendiamo giocatori solo alla Juve, perché in realtà ne abbiamo dati molti anche al Napoli, alla Lazio, alla Roma e al Milan.

Certo, se li avessimo tenuti tutti probabilmente lotteremmo per lo scudetto anche noi e mettervi tutti in riga ci piacerebbe veramente tanto. Ma siamo l'Udinese, una piccola grande squadra di provincia che ha saputo dire la sua e farsi rispettare negli ultimi ventitre anni. Si 23 anni di serie A consecutivi, un record per una provinciale, alternando qualificazioni Champions a quelle di Europa League, stabilizzandosi in più occasioni tra il terzo ed il settimo posto.

Tanta roba, signori, tanta roba.