Attilio Tesser ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Brescia.

"Non inizia un nuovo campionato, ma sicuramente entriamo nella sua fase decisiva. A 40 giorni circa dalla fine, i punti valgono realisticamente e inevitabilmente di più. Bisogna avere sangue freddo, cattiveria agonistica e determinazione per farne il più possibile. Non saremo al meglio, ma dobbiamo andare a giocarcela con tutte le nostre forze. E con lo spirito di Empoli, di massima compattezza nelle difficoltà”.

“Dopo il ritorno dalla trasferta in Toscana con i casi di positività e lo stop degli allenamenti non è stato semplice, sicuramente un momento particolare. I ragazzi hanno prima lavorato a casa e poi li abbiamo ritrovati al campo. I primi rientri dal Covid e riavere Pasa e Bassoli dopo molto tempo ci ha aiutato a lavorare meglio, anche se le assenze restano tante”.

“Abbiamo la consapevolezza che è importante ripartire bene. Abbiamo bisogno di punti, dobbiamo farli e risalire. Il gruppo, comunque, ha sempre dato il massimo”.

“Il Brescia è una squadra scesa dalla A e ha mantenuto l’organico. Ha grandissima qualità tecnica. Da 7-8 è risalito in maniera importante, proiettandosi verso l’alto”.

Sezione: Pordenone / Data: Gio 01 aprile 2021 alle 15:53
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print