pordenone

Pordenone, non ci siamo proprio. Dalla sosta si torna peggio di prima

Foto Antonio Ros/LaPresse 
20 novembre 2021.
Lignano Sabbiadoro (UD) Italia - Stadio Guido Teghil.
sport calcio 
Pordenone vs Ascoli - Campionato di calcio Serie BKT 2021/2022
Nella foto: BRUNO TEDINO

Photo Antonio Ros/LaPresse 
November 20, 2021.
Lignano Sabbiadoro (UD) Italy - Guido Teghil stadium
sport soccer
Pordenone vs Ascoli - Italian Football Championship League BKT 2021/2022
In the pic: BRUNO TEDINO

Tanto possesso palla ma poche occasioni per una squadra decisamente in declino rispetto alla gara di Brescia.

Alessandro Poli

Dopo la pausa nazionali il Pordenone torna in campo nell’inospitale nebbia di Lignano Sabbiadoro contro un Ascoli superiore sul piano del gioco ma incapace di dominare la gara, che rimane tutto sommato equilibrata dall’inizio alla fine. E come sempre accade in questi casi è l’episodio a stabilire chi vincerà: l’ennesima distrazione difensiva, di un sempre più irriconoscibile Camporese, regala a Salvi l’opportunità di segnare il gol decisivo.

I ramarri non riescono invece a sfruttare le poche occasioni create, seppure a fronte di un ampio possesso palla: l’attacco lascia molto a desiderare, con gli unici Folorunsho e Cambiaghi ad impegnarsi mentre Pellegrini, Tsadjout e Ciciretti non lasciano alcun segno. Ma l’elenco dei giocatori in calo rispetto alla buona prestazione di Brescia si può facilmente allungare comprendendo Pasa, decisamente troppo lento nella manovra, Zammarini, troppo poco coinvolto, e Magnino, che spreca la migliore occasione per segnare.

Tutto da rifare dunque per Tedino: la sosta a quanto sembra non è stata colta come opportunità ma come semplice, ed eccessivo, riposo. Per l’ennesima e sempre più ultima volta si deve allora ripartire, anche se un Pordenone così si sta rivelando del tutto inadatto alla categoria. Il campionato è ancora lungo, certo, ma partite come quella di ieri mettono a durissima prova la già flebile speranza di una possibile rimonta.

tutte le notizie di