Archiviato l’anticipo di ieri sera fra Frosinone e Cosenza, l’ottava giornata di Serie B proseguirà oggi con altre sei partite in programma. Tra queste spicca la sfida del Teghil, dove il Pordenone riceverà la visita del Monza (calcio d’inizio alle ore 14:00). Un solo punto separa le due squadre in classifica: 8 quelli conquistati dai friulani, 9 per i brianzoli che hanno giocato una gara in meno, dovendo recuperare quella contro il Vicenza. Il match sarà diretto da Antonio Di Martino di Teramo, coadiuvato dagli assistenti Raspollini e Miele.

COME ARRIVA IL PORDENONE – Neroverdi a caccia di una vittoria in casa che manca dal 10 luglio (1-0 sul Pisa). Nelle cinque successive quattro pareggi ed una sconfitta. Prima della sosta per le nazionali la squadra di Tesser, in serie utile da tre giornate, aveva impattato 1-1 contro il Chievo. Il tecnico friulano dovrà fare ancora a meno dell’infortunato Barison, sostituito da Bassoli. A destra rientra Falasco, in ballottaggio con Berra mentre sulla corsia opposta ci sarà Vogliacco. Davanti al fianco della certezza Diaw dovrebbe toccare nuovamente a Butic insidiato da Musiolik, a segno nell’ultima uscita.

COME ARRIVA IL MONZA – Dopo una partenza in salita i biancorossi hanno cambiato marcia, scalando posizioni grazie al doppio successo su Cittadella e Frosinone. Panchina numero 100 tra i professionisti per Cristian Brocchi che però ha saltato l’ultima seduta di allenamento a causa di una colica renale e non è sicuro della presenza. In caso di forfait pronto il vice Lazzarini. Barillà è tornato a pieno regime e punta a riprendersi una maglia da titolare a centrocampo. Carlos Augusto e Sampirisi si contendono il posto sulla sinistra. In attacco si va verso la conferma di Mota Carvalho, con Gyktjaer.

Sezione: Pordenone / Data: Sab 21 novembre 2020 alle 10:53
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
Vedi letture
Print