Mauro Lovisa, presidente del Pordenone, ha commentato la notizia dell'esonero di Attilio Tesser.

«La Società si deve prendere sempre le sue responsabilità nei momenti positivi come in quelli negativi. Dover cambiare allenatore è una sconfitta per tutti, in primis per la Società e chiaramente per me, ma siamo arrivati a questa scelta, certamente non facile, per dare una scossa forte dopo un periodo troppo lungo senza risultati. Ringraziamo e ringrazieremo sempre Attilio per lo spessore umano e la professionalità dimostrata in ogni occasione. Insieme abbiamo fatto un percorso bellissimo, conquistato la storica promozione in Serie B e Tesser è stato importante nella nostra crescita. Da oggi guardiamo avanti: non esistono scusanti o alibi per nessuno».

Sezione: Pordenone / Data: Sab 03 aprile 2021 alle 10:17
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print