Pordenone, il ds Lovisa: "Nostra posizione potrebbe cambiare in caso di ritiro non obbligatorio"

19.05.2020 20:49 di Jessy Specogna   Vedi letture
© foto di Uff. Stampa Pordenone
Pordenone, il ds Lovisa: "Nostra posizione potrebbe cambiare in caso di ritiro non obbligatorio"

Torna a parlare il ds del Pordenone Matteo Lovisa e lo fa attraverso le colonne del Messaggero Veneto per fare il punto della situazione sul futuro della stagione di Serie B: “Come già dichiarato abbiamo intenzione di andare in ritiro, ma se non fosse più obbligatorio e al contempo fossero richiesti un maggior numero di tamponi e di test seriologici la nostra posizione cambierebbe. Gli esami per escludere eventuali positività hanno un costo elevato, soprattutto se devono essere sostenuti da un gruppo di 40-50 persone. Siamo in attesa, per questo non abbiamo ancora preso alcuna scelta”.