Altro giro, altro scontro diretto e altro obbligo di vittoria per i ramarri. A Lignano stavolta è il turno del Frosinone, altra squadra che ha deluso molte aspettative in questo girone di ritorno e dunque si presume giocherà per vincere. Mai come oggi varrà dunque il detto “chi l’ha dura, la vince”, e i neroverdi per spuntarla dovranno ritrovare la grinta mostrata nel 3-0 all’Entella e non limitarsi al gioco difensivo come avvenuto nell’ultima trasferta di Cremona. È lo stesso Domizzi a chiedere ferocia ai suoi: l’ex Udinese capisce bene che la sconfitta non è nemmeno pensabile, pena la possibile entrata di diritto nella zona playout.

Probabili formazioni: buone notizie in casa neroverde, sostanzialmente tutti disponibili per questo finale di campionato. In difesa tornano Vogliacco e Chrzanowski, anche se l’unica novità rispetto allo scorso match dovrebbe essere il reinserimento di Camporese in una linea difensiva in grosse difficoltà. Il centrocampo e l’attacco non dovrebbero invece subire modifiche, con le conferme di Misuraca sull’esterno e Zammarini ancora trequartista.

Questi dunque i due possibili schieramenti:

Pordenone (4-3-1-2): Perisan; Berra, Camporese, Barison, Falasco; Magnino, Calò, Misuraca; Zammarini; Ciurria, Musiolik

Frosinone (4-3-3): Bardi; Brighenti, Szyminski, Capuano, Zampano; Rohden, Maiello, Kastanos; Ciano, Novakovich, Tribuzzi

Sezione: Pordenone / Data: Sab 17 aprile 2021 alle 08:00
Autore: Alessandro Poli
Vedi letture
Print