pordenone

Pordenone, arriva la Cremonese per tentare il bis

Dopo una faticosa vittoria in quel di Chiavari il Pordenone è subito chiamato a tornare in campo in questo sprint invernale, stavolta contro la Cremonese, anch’essa squadra di bassa classifica a rischio retrocessione....

Alessandro Poli

Dopo una faticosa vittoria in quel di Chiavari il Pordenone è subito chiamato a tornare in campo in questo sprint invernale, stavolta contro la Cremonese, anch’essa squadra di bassa classifica a rischio retrocessione. L’occasione è dunque buona per tentare il secondo successo di fila, per la prima volta in casa, e proiettarsi nella parte sinistra della classifica, ma ci sarà bisogno di fare un passo avanti rispetto all’ultima prestazione aumentando la concentrazione per non lasciarsi sopraffare dal gioco avversario. 

Probabili formazioni: nella difesa neroverde, dopo i recuperi sugli esterni di Berra e Falasco, rimane da capire solo chi affiancherà Camporese al centro. Contro l’Entella è stato il turno di Bassoli, dovrebbe dunque toccare ora a Barison o Vogliacco. A centrocampo tante le combinazioni possibili visto il turnover continuo di Tesser nel reparto: dovrebbe stavolta toccare a Magnino, anche vista la buona prestazione di Chiavari, Calò e Pasa, ma non si esclude che sia invece Misuraca a occupare il posto da regista. In attacco fuori Diaw per squalifica, dovrebbe dunque sostituirlo Butic, ma si può anche pensare a un avanzamento di Ciurria con Mallamo sulla trequarti.

Questi dunque i due possibili schieramenti:

Pordenone (4-3-1-2): Perisan; Berra, Camporese, Barison, Falasco; Magnino, Calò, Pasa; Ciurria; Butic, Musiolik

Cremonese (4-3-2-1): Volpe; Bianchetti, Fiordaliso, Terranova, Zortea; Ghisolfi, Gustafson, Valzania; Pinato, Ciofani, Buonaiuto