Il sindaco di Pordenone Ciriani: "Una squadra da primi posti in B deve avere una sua casa, qualcosa va fatto"

09.06.2020 13:23 di Jessy Specogna   Vedi letture
Il sindaco di Pordenone Ciriani: "Una squadra da primi posti in B deve avere una sua casa, qualcosa va fatto"

«Qualcosa va fatto e in fretta, perché una squadra da primi posti in serie B deve avere una sua 'casa'. E oggi ne parlerò con il presidente Lovisa». Dalle colonne del Messaggero Veneto, Alessandro Ciriani, sindaco di Pordenone, torna sul capitolo stadio. «Questo 'sfratto' da parte di Udine ha colto un po’ tutti di sorpresa, e mi ha lasciato l’amaro in bocca. I tifosi della Triestina ci hanno trattato miseramente come città, ma sono felice che si sia trovato l’accordo con Comune e società per giocare allo stadio "Rocco"». Chiosa sull’ipotesi di un nuovo impianto cittadino: «È tempo di prendere in mano la questione e decidere senza indugio che strada intraprendere: una struttura da realizzare a Pordenone in zona Interporto? Benissimo, il Comune è pronto a supportare Lovisa con le opere accessorie e la viabilità, ma non può metterci i soldi, in particolare in questo momento. Oppure, lo ricordo, esiste ancora la possibilità Fontanafredda, che la Regione contribuirebbe ad adeguare per la serie B».