Udinese – Südtirol 3-1, LE PAGELLE: Che bravo De Paul! Mandragora cecchino, Fofana rivedibile

18.08.2019 22:23 di Franco Canciani   Vedi letture
Udinese – Südtirol 3-1, LE PAGELLE: Che bravo De Paul! Mandragora cecchino, Fofana rivedibile

Musso – 6 -  impegnato in un paio di occasioni (la prima dopo due giri di lancetta) si fa trovare pronto. Incolpevole sulla rete di Morosini, dove la fase difensiva friulana lo assiste poco

Opoku – 6+ - inizia con un paio di uscite da brivido dove perde sfera e posizione, poi riesce a giocare dignitosamente anche quando Tudor lo schiera sulla fascia destra. Qualche spicciolo in più della sufficienza per l’assist a Mandragora

Ekong – 5,5 – non è ancora il Troost dello scorso anno. La difesa che dirige lascia troppe occasioni all’avversaria. È solo ritardo di condizione.

Samir – 6 – Niente di trascendentale. Non chiude la diagonale quando il suo avversario diretto prende il palo.

Stryger L. – 6 – il solito ‘usato sicuro’ danese. Corre sulla fascia cercando di spingere, ancora non a posto fisicamente.

Fofana – 5 – il peggiore dei suoi. Sbaglia spesso scelta di passaggio, a sua colpa una rete ‘fatta’ sbagliata che avrebbe potuto sigillare la gara sul 2-0. Resta un oggetto misterioso

Jajalo – 6+ - cerca di dare geometria ad una squadra che spesso gioca in maniera farraginosa. Non è un fulmine di guerra, ma resta giocatore che alla palla da del ‘tu’

Mandragora – 7 – un punto in più per la doppietta, molto bella, realizzata nella ripresa. Per il resto un’altra occasione sprecata e tanto lavoro, spesso però impreciso.

Pussetto – s.v. – se impiegato in questa posizione da ‘tuttafascia’ mi rifiuto di dargli voto.

DePaul – 7 – il migliore dei suoi; smazza passaggi smarcanti, dribbling funambolici e subisce una decina di falli. L’assist per la rete di Lasagna vale il prezzo del biglietto. Meritata standing ovation sul 3-1. Siamo proprio sicuri di volere rinunciare a Rodrigo, finalmente ‘diez’? Sì? Okay, ma la remunerazione economica dev’essere adeguata. Soprattutto si dovrà dare a Tudor una contropartita tecnica all’altezza.

Lasagna – 6,5 – brutto primo tempo, bella ripresa dove realizza una rete, corre, pressa e gioca bene. Speriamo sia il pròdromo di una stagione, per lui sì, di riscatto dopo l’incolore campionato giocato l’anno passato.

Nestorovski, Becao, Barak – s.v.