pagelle

Pordenone-Ascoli 0-1, LE PAGELLE: ramarri ancora poco convinti

Pordenone-Ascoli 0-1, LE PAGELLE: ramarri ancora poco convinti

Le pagelle di Pordenone-Ascoli.

Alessandro Poli

Un Pordenone troppo scolastico e senza grandi idee finisce per soccombere a un Ascoli entrato in campo con la cattiveria e la precisione giusta. Ennesima sconfitta per i neroverdi, incapaci di sfruttare al meglio le poche occasioni costruite.

Perisan 6: oggi fa tutto quello che può. Unica pecca la rivedibile uscita nel finale di primo tempo.

Valietti 6: buona prova per l’esterno destro, solido dietro e propositivo davanti. Deve lasciare per infortunio (dal 55’ Tsadjout5: non aggiunge nulla allo sterile attacco del Pordenone; dal 82’ Sylla5,5: anche lui non entra bene in partita).

Camporese 5,5: ancora una volta è lui il peggiore della difesa. A interventi decisivi alterna errori grossolani come quello sul gol o su Sabiri nel secondo tempo.

Sabbione SV: proprio quando era in crescendo arriva un altro infortunio (dal 10’ Barison 6: torna ottimamente dall’infortunio, non sbaglia praticamente nulla).

Falasco 6: non era al meglio, ma in difesa è sempre solido. Fa enorme fatica a spingere.

Magnino 5,5: davanti alla porta bisogna tirare, specie se sei ultimo in classifica. Errore quello del primo tempo che condiziona la sua prestazione.

Pasa 5,5: anche lui insufficiente oggi. Partito bene nei primi minuti, diminuisce d’intensità nel corso del match non trovando le belle giocate che aveva mostrato nelle ultime partite.

Zammarini5,5: un buon primo tempo in cui prova a far salire la squadra, si spegne nel secondo (dal 82’ PinatoSV: viene inserito per spingere, si fa notare per aver salvato il 2-0).

Folorunsho 6: forse il migliore, o almeno quello che ci crede di più. Fa girare la testa alla difesa ascolana e costantemente cerca un aiuto dall’attacco.

Cambiaghi 5,5: ancora un’ottima partita, vanificata però da una simulazione veramente sciocca.

Pellegrini5,5: prova stavolta incolore per l’11 che non riesce mai a dialogare con il resto della squadra (dal 55’ Ciciretti5,5: entra in campo con il piglio giusto, ma la troppa imprecisione lo punisce).

tutte le notizie di