pagelle

Givova Scafati-Apu Old Wild West 82-79, LE PAGELLE: i supplementari danno ragione a Scafati, si va alla quinta

Givova Scafati-Apu Old Wild West 82-79, LE PAGELLE: i supplementari danno ragione a Scafati, si va alla quinta

Il copione sembrava quello di gara 3, con Scafati avanti anche in doppia cifra e in gestione del match. L’Apu non solo ha lanciato la rimonta ma si è pure trovata a pochi secondi dalla sirena del quarto periodo avanti di due. Poi un...

Francesco Paissan

Il copione sembrava quello di gara 3, con Scafati avanti anche in doppia cifra e in gestione del match. L'Apu non solo ha lanciato la rimonta ma si è pure trovata a pochi secondi dalla sirena del quarto periodo avanti di due. Poi un canestro di Gaines e i supplementari, nei quali Udine ha nuovamente messo il naso avanti nel punteggio ma non è bastato. Con Scafati a +1 e 30" da giocare Udine manca due tentativi con Nobile e Johnson e due liberi di Cucci sigillano il match. Gara 4 finisce 82-79 e c'è rammarico per una sconfitta maturata all'overtime dopo un recupero tutto cuore dei bianconeri. Le speranze di entrambe le squadre si spostano ora a gara 5 che si giocherà al Carnera.

Johnson 5: gli errori nel finale non vanno contati, quelli sono tiri nei quali il pallone pesa il doppio. E' il resto della partita a lasciarci l'impressione di un Johnson troppo fuori dal match, troppo pure per rientrarvi nel finale, cosa che infatti non si realizza.

Antonutti 7: lo avevamo aspettato ed eccolo qua. Torna a diventare un punto fermo dell'attacco e trova soluzioni anche complesse che permettono all'Apu di ritrovare fiducia.

Foulland 6: ogni rimbalzo è una battaglia e anche Foulland deve adeguarsi. Comincia male ma si riprende man mano che passano i minuti.

Mian 6,5: l'altro assente delle ultime due gare si fa rivedere nel momento più difficile. Uno dei trascinatori dell'Apu nel quarto periodo.

Giuri 5,5: potrebbe prendersi qualche responsabilità in più ma non è il giocatore brillante ammirato altre volte.

Italiano 5: non incide nemmeno oggi, segno che l'aria del PalaMangano non fa per lui.

Nobile 5,5: entra nel supplementare dopo una gara difficoltosa. Ha tra le mani il tiro della vittoria, gli esce pure quello.

Mobio 6: lanciato nella mischia al posto di Deangeli riesce a strappare qualche rimbalzo ma al tiro non trova mai il fondo della retina.

Pellegrino 6: Bonciolli gli preferisce Foulland quest'oggi, nonostante Pellegrino disputi dieci minuti di discreto basket.

Amato 7: per le rimonte, al solito, si passa da lui. Il migliore delle due gare in trasferta, determinante anche oggi e, forse, un rimpianto per non averlo visto in campo nei minuti decisivi.

All. Boniciolli 6: ci voleva carattere a riprendere una gara del genere. L'Apu ne ha e lo ha dimostrato, pur con alcuni interpreti non al meglio della forma. Semplicemente, certe volte non è abbastanza.

tutte le notizie di