Coppa Italia, Udinese-Bologna 4-0, LE PAGELLE: grande prestazione per Mandragora e Fofana, bene Barak, si sblocca Lasagna

04.12.2019 23:39 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
Coppa Italia, Udinese-Bologna 4-0, LE PAGELLE: grande prestazione per Mandragora e Fofana, bene Barak, si sblocca Lasagna

Società e tifosi attendevano una risposta dopo la brutta sconfitta contro la Lazio e la risposta è arrivata. 4 a 0 al Bologna che vale il pass per gli ottavi di finale di Coppa Italia e la sfida affascinante contro la Juve. Risultato mai in dubbio ma soprattutto prestazione davvero convincente. Anche a livello di singoli diverse sorprese, un Mandragora leader, un Fofana capace di giocare a tutto campo, un Barak di nuovo decisivo e un Lasagna che ritrova la via del gol. Segnali importanti in vista della gara di sabato contro il Napoli.

Nicolas 6,5 - Ottima prestazione dell'estremo difensore brasiliano. Quando viene chiamato in causa, risponde con buone parate. Anche con i piedi dimostra grande tranquillità. Si fa trovare pronto.

De Maio 6.5 - Dietro non soffre mai, da quel punto di vista serata assai tranquilla. Si toglie lo sfizio del gol contro la sua ex squadra. .

Sierralta 6,5 - Buona la prima per il giovane cileno. Un esordio che incuriosisce e non poco, a questo giocatore va data più fiducia, per il futuro può essere un buon centrale.

Nuytinck 6 - Tra i tre di difesa è quello che soffre di più, dalla sua parte infatti Orsolini riesce più volte a rendersi pericoloso. Autore dell'assist per il gol del compagno di reparto De Maio. 

Opoku 6 - Schierato ancora una volta da laterale, in uno ruolo che ancora non sente suo. Non sfigura affatto, sfortunato perché si fa male alla caviglia destra nel finale di primo tempo, poi lascia il campo. (Dal 58' Pussetto 6-  Il Nacho dell'anno scorso è ancora lontano, partita che serve per mettere minuti nelle gambe. Va vicino al gol nel finale. Un giocatore che va assolutamente recuperato).

Fofana 7 - Sembrava il Seko dei tempi d'oro. Uomo-assist per il poker realizzato da Lasagna, ma non solo: una prestazione di livello veramente alto per il giocatore ivoriano, presente in qualunque parte del campo e sempre al centro di ogni azione. Una prestazione che sicuramente metterà qualche dubbio a mister Gotti in vista della partita contro il Napoli.

Mandragora 7 - Migliore in campo questa sera. Senza dubbio una delle prestazioni più felici di tutta la sua avventura in bianconero. Leader in mezzo al campo, detta i tempi e innesca i compagni. La perla è il gol del 3 a 0 che taglia definitivamente la gambe al Bologna. Non a caso il Friuli lo omaggia con una standing ovation al momento del cambio. (Dall''81' Walace s.v.)

Barak 6.5 - Molto positivo l'apporto del centrocampista ceco, bravo a sbloccare il risultato al 24' e a far scaturire il raddoppio con un calcio di punizione da lui battuto da posizione defilata. Altro giocatore da ritrovare. Se recuperato al 100% è come un nuovo acquisto.

Ter Avest 6 - Partita sufficiente ma senza grandi sussulti. Non riesce a premere come dovrebbe, si limita al compitino. (Dal 73' Stryger Larsen 6 venti minuti nel finale quando la partita è già in archivio)

Teodorczyk 6 - Lotta su tutti i palloni, prova più volte la spizzicata per Lasagna, cerca di fare da boa là davanti. Gli manca il gol, una soddisfazione ceh questa sera il polacco avrebbe forse anche meritato.

Lasagna 7 - Cerca il gol in tutti i modi, va vicino alla rete e in almeno cinque circostanze prima di mettere la firma sul 4-0. Una prestazione di grinta e tenacia, quello che più volte gli abbiamo chiesto.

Gotti 6,5 - La sua Udinese onora l'impegno con la Coppa. Al contrario del Bologna gioca una partita vera, andando meritatamente a conquistarsi l'ottavo contro la Juve.