Serata di gloria per l'Apu Old Wild West che vince contro Trapani in casa e autografa il proprio nome sul terzo posto del girone Verde di A2. Partita magari meno brillante del solito dal punto di vista qualitativo ma contrassegnata da grande agonismo tra due squadre determinate a vincere. La spunta l'Apu, capace non solo di gestire il vantaggio iniziale ma pure sostenuta da un Johnson da 22 punti e da una panchina che anche oggi ha dimostrato il proprio valore. Queste le pagelle della serata:

Antonutti 6,5: nel finale mette la sua zampata con due triple in fila che consentono all'Apu di allungare definitivamente nel punteggio.

Giuri 6: non brilla al tiro in una partita comunque complessa per molti tiratori. Evita forzature, lasciando ad altri il compito di premere sull'acceleratore.

Amato 6: due bombe per sancire il suo rientro definitivo. Creativo come ce lo ricordavamo, utile a rompere il ghiaccio in momenti in cui l'attacco non gira.

Foulland 6: battaglia vera con i lunghi di Trapani, a tratti letteralmente sanguinosa. Con un Pellegrino in edizione deluxe non servono straordinari. 

Pellegrino 7,5: la miglior prova dell'anno per voglia, carattere e qualità delle soluzioni tecniche. Quando sforna queste prestazioni è una delizia per gli occhi.

Italiano 6: perde lucidità nel finale ma lungo tutta la gara non fa mancare il suo apporto.

Johnson 7,5: da serata di gala, con sei triple che lanciano l'Apu verso la vittoria.

Schina 5,5: impatto negativo quest'oggi, il che non dovrebbe sorprendere considerando la giovane età del ragazzo.

Deangeli 6: meno utilizzato nel finale, non per demeriti suoi.

Mobio 7: le prime due giocate sono due attacchi al ferro da leccarsi i baffi. Non cala alla distanza, tiene il campo con grinta e qualità.

All. Boniciolli 7: il miglior piazzamento in regular season dell'Apu passa, ovviamente, dalle sue mani. Vittoria senza guai questa sera, come si auspicava.

Sezione: Pagelle / Data: Sab 17 aprile 2021 alle 22:30
Autore: Francesco Paissan
Vedi letture
Print