pagelle

Agribertocchi Orzinuovi-Apu Old Wild West 76-77, LE PAGELLE: canestro decisivo di DJ, successo al cardiopalma per l’Apu

Agribertocchi Orzinuovi-Apu Old Wild West 76-77, LE PAGELLE: canestro decisivo di DJ, successo al cardiopalma per l’Apu

All'andata servì un supplementare a Orzinuovi per vincere, al ritorno solo un punto separa la vittoriosa Apu Old Wild West dai lombardi. Dopo quattro quarti di equilibrio e un piccolo strappo dei padroni di casa, ricucito dai...

Francesco Paissan

All'andata servì un supplementare a Orzinuovi per vincere, al ritorno solo un punto separa la vittoriosa Apu Old Wild West dai lombardi. Dopo quattro quarti di equilibrio e un piccolo strappo dei padroni di casa, ricucito dai bianconeri subito dopo, una giocata di Johnson a tre secondi e mezzo dal termine decide l'incontro. Una giocata individuale dopo quaranta minuti intensi e decisamente godibili. Udine vince una gara tecnicamente e tatticamente vicina a ritmi e sensazioni da playoff ma Orzinuovi si rivela, una volta di più, squadra decisamente insidiosa e molto pericolosa. Queste le pagelle della serata:

Nobile 6: presente sia con l'attenzione difensiva elevata su ogni possesso, sia con due falli ripetuti dietro l'arco dei tre punti. Situazioni del genere vanno evitate ma il suo recupero può dirsi ormai completato.

Johnson 7: decisivo nel finale ma sbloccato "solo" nel secondo tempo della partita. Il primo tempo è anonimo, irriconoscibile. Nel secondo torna a vestire i panni del supereroe e torna a essere decisivo.

Giuri 6: pericoloso da dietro l'arco e attento nel gestire le trame di gioco dei bianconeri. Meno intenso rispetto alle ultime prove, anche perché ci aveva abituati davvero bene.

Italiano 6: buone cose e cattive cose, non c'è equilibrio nella sua prestazione ma quest'oggi prevalgono le buone cose. Si rivedono alcune giocate di grande talento, quelle che da qualche tempo non si vedevano più.

Foulland 6,5: parte col botto, segnando a ripetizione nel primo quarto. poi cala, anche perché Orzi aggiusta la marcatura su di lui. Rimane l'arma tattica di questa Apu.

Pellegrino 6,5: finalmente centrato sul gioco, o perlomeno più di altre volte. Non ruba l'occhio ma nemmeno sfigura, anzi si rivela prezioso in una partita giocata punto a punto.

Schina 6: non segna punti ma mette una pressione incredibile su Miles e gli stoppa un tiro e mezzo. Sta crescendo, sia per scelte di gioco che per consapevolezza.

Antonutti 6,5: dove lo metti sta bene e va in battaglia con tutti. Rischia con qualche fallo di troppo ma rimane un riferimento prezioso per questa squadra.

Deangeli 6: strappa un paio di rimbalzi d'attacco che valgono oro, unici acuti in una gara vissuta in secondo piano.

All. Boniciolli 6: una vittoria che vale oro, che ci restituisce una Apu battagliera ma che espone nuovamente il problema della dipendenza da Johnson. Questione di bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto.