notizie

Udinese-Spezia, FINE PRIMO TEMPO, brutti segnali dalla banda bianconera

Si chiude con il vantaggio dello Spezia il primo tempo allo Stadio Friuli (Dacia Arena). Liguri che sono stati i più pericolosi del match, vedendosi annullare un gol e trovandone un altro con Galabinov. Udinese che nella parte centrale...

Redazione TuttoUdinese

Si chiude con il vantaggio dello Spezia il primo tempo allo Stadio Friuli (Dacia Arena). Liguri che sono stati i più pericolosi del match, vedendosi annullare un gol e trovandone un altro con Galabinov. Udinese che nella parte centrale della frazione riesce anche a creare, sprecando due occasioni ghiottissime con Okaka. Troppo poco in uno scontro diretto, serve una sterzata e subito.

1) BECAO, schricchiolante. Lo Spezia ogni volta che attacca la sua zona riesce a passare per mettere il cross in mezzo o cambiare gioco, troppo morbido, Gyasi con lui non ha problemi;

2) SAMIR, ogni volta che i liguri attaccano riescono a concludere dal suo lato. Gol compreso. Spaesato;

3) PALUMBO, unica nota un po' positiva di un primo tempo molto grigio. Entra in campo sicuro e senza timori di giocare la palla, poi che la squadra non segua il suo esempio è un altro discorso;

4) OKAKA, oggi inguardabile. Prima ha la palla del vantaggio ma a un metro da Zoet non centra nemmeno lo specchio della porta. Poi De Paul gli mette un pallone delizioso e lui ci mette tantissimo per girarsi, abbastanza per far tornare la difesa in posizione. Risultato? Lo Spezia ringrazia e la sblocca;

5) LASAGNA, ogni tanto ci prova ma non basta. Si fa travolgere dal grigiore dei compagni, prova qualche scatto, ma sembra quasi partire già demoralizzato.