notizie

Success, presentazione: “Il club mi ha voluto fortemente, per me è una grande sfida”

Success, presentazione: “Il club mi ha voluto fortemente, per me è una grande sfida”

Le prime parole in bianconero di Isaac Success

Jessy Specogna

Isaac Success è stato presentato quest'oggi come nuovo giocatore dell'Udinese. Ecco le sue prime parole in conferenza stampa.

"Sicuramente negli ultimi anni ho giocato meno ma quando ho giocato ho sempre dato tutto, sono felice di essere qui a Udine, mi sento già a casa, conoscevo già giocatori per avere giocato insieme al Watford, tutti mi hanno parlato bene della società, per me è una grande sfida. Parto dall'esterno, ho giocato da ala ma mi trovo bene anche da attaccante, il mister deve essere felice perchè garantisco molta duttiilità tattica, io sono a disposizione per entrambi le posizioni". 

"Mi sono trovato subito bene, ho sentito che il club mi voleva, prima di arrivare qui ho parlato con giocatori e staff, per questo sono voluto venire qui perchè ho sentito subito che tutti mi volevano, l'anno scorso ho avuto un infortunio ma mi sono allenato col Watford per recuperare. Contro il Venezia ci tenevo ad andare in panchina e spero di giocare contro lo Spezia e speriamo che arrivi vittoria. E' chiaro che un attaccante vuole sempre segnare e regalare assist ai compagni, ma la cosa importante è aiutare la squadra. Se mi chiedi se volgio segnare ti rispondo di si, ma l'importante è aiutare la squadra anche se non segno".

"La Nazionale? Adesso sono focalizzato nella stagione con la squadra, certo ogni giocatore vuole essere protagonista con la Nazionale, è il mio obiettivo, ma adesso penso all'Udinese poi a fine anno si raccoglieranno i frutti e penserò alla Nazional. In Inghilterra c'è un differente approccio, la Premier al pari della Serie A è una delle top 5 leghe al mondo, non vedo l'ora di confrontarmi con avversari diversi e con contesti diversi come ho fatto in carriera, non vedo l'ora di misurarmi con il livello della Serie A". 

tutte le notizie di