notizie

Soppy, presentazione: “Velocità e tecnica le mie caratteristiche migliori”

Soppy, presentazione: “Velocità e tecnica le mie caratteristiche migliori”

Le prime parole in bianconero di Brandon Soppy

Jessy Specogna

Brandon Soppy, laterale destro classe '02, è stato presentato quest'oggi nella sala stampa dello Stadio Friuli.

"Ringrazio il direttore per le parole, sono contento della fiducia che sento da parte sua e da parte dei miei compagni".

 Quali caratteristiche senti di poter sfruttare principalmente qui ad Udine? Come vedi l'avere un compagno di reparto come Molina?

"Secondo me la tecnica, velocità e capacità nel contrasto possono aiutarmi a fare la differenza. Sarà difficile, ci sarà concorrenza, sono tutti bravissimi e il posto quindi sarà da contendere. Nel calcio fa sempre bene, la concorrenza aiuta i giocatori a dare il meglio".

C'è un calciatore che ti ha colpito in questi giorni in allenamento e in spogliatoio?

"Il giocatore che mi ha impressionato di più è De Maio, perché è un grande lavoratore, è molto serio e dà tanti consigli sia in campo che fuori. Lo considero un grande fratello maggiore su cui contare".

Che idea ti sei fatto del campionato italiano e cosa ti aspetti dalle prime uscite con l'Udinese?

"Il campionato italiano è molto fisico, ci sono tanti contatti e contrasti, per quanto riguarda la squadra secondo me ha buon gioco, ci sono giocatori di ottimo livello, penso che potremo fare molto bene. Per quanto riguarda il mio miglioramento il campionato italiano sicuramente mi aiuterà a crescere sotto l'aspetto difensivo".

Dopo l'amichevole anche tu hai suscitato tanta attesa nella piazza:

"Udine è una bellissima città, è molto calma e questo mi aiuta a concentrarmi nel lavoro, i tifosi sono bravi, sono molto attivi sui social e non vedo l'ora di poterli conoscere allo stadio".

Quali sono le prime indicazioni di Gotti in allenamento e che impressione vi ha fatto?

"Il mister mi ha fatto una buonissima impressione e mi ha dimostrato di essere felice del mio arrivo, vuole aiutare i giovani e questo è importante perché non è mai facile ambientarsi in una nuova realtà, penso sia bravissimo".

tutte le notizie di