notizie

Silvestri: “Bologna ottima squadra, ci sarà da battagliare”

UDINE, ITALY - SEPTEMBER 20: Marco Silvestri of Udinese Calcio looks on during the Serie A match between Udinese Calcio and SSC Napoli at Dacia Arena on September 20, 2021 in Udine, Italy. (Photo by Emmanuele Ciancaglini/CPS Images/Getty Images)

Le parole di Silvestri ad Udinese Tv

Jessy Specogna

Il portiere bianconero Marco Silvestri ha parlato ai microfoni di Udinese Tv.

Marco, si riparte dopo due settimane di sosta nazionali. Qui alla Dacia Arena arriva il Bologna. Come sono andate queste settimane di lavoro e quanta voglia avete di tornare alla vittoria davanti al pubblico della Dacia Arena?

"In queste due settimane abbiamo lavorato bene. Siamo pronti ad affrontare il Bologna e sono contento che la gara si svolgerà qui allo stadio. Abbiamo bisogno del supporto dei nostri tifosi per poter tornare alla vittoria. Il Bologna è un'ottima squadra e ci sarà da battagliare".

Il Mister ha lavorato su una veste tattica un po' diversa, la difesa a quattro. Dal tuo punto di vista quanto può cambiare e con che gradualità si potrà arrivare a questa soluzione?

"Io penso che il Mister sappia bene cosa fare per farci entrare in campo nel modo migliore. Da dietro posso dire che sono pronto a gestire la difesa sia a quattro sia a tre e che tutti i difensori sono pronti a giocare sia a quattro sia a tre quindi, a mio avviso, non sarà un problema."

Cosa deve fare l'Udinese per tornare alla vittoria contro un Bologna che, soprattutto in trasferta, ha palesato delle difficoltà ma si presenta comunque con delle ottime qualità?

"Il Bologna è un'ottima squadra con grandi giocatori, soprattutto davanti. Noi dobbiamo essere noi stessi e fare il nostro gioco. Secondo me possiamo fare un'ottima partita"

Dopo il 3-3 di Genova, una partita dove l'Udinese magari ha raccolto meno di quello che avrebbe meritato, quanta voglia c'è da parte vostra di rialzarvi per esprimere appieno le potenzialità importanti di questa squadra?

"Sappiamo bene che i risultati contro Roma, Fiorentina e Samp ci stanno stretti. Secondo me dovevamo avere almeno due punti in più, però questa è la Serie A. Noi dobbiamo continuare a lavorare senza perdere la nostra identità e i risultati arriveranno."

Sei da subito diventato un beniamino dei tifosi. Che messaggio vuoi lanciargli in vista di domenica?

"Io spero di vedere tanta gente allo Stadio e non vedo l'ora di vederlo pieno di tifosi dell'Udinese"

  • tutte le notizie di