notizie

Samardzic: “Via dal Lipsia per giocare. Per l’Udinese posso diventare il nuovo De Paul”

Samardzic: “Via dal Lipsia per giocare. Per l’Udinese posso diventare il nuovo De Paul”

Lazar Samardzic ha spiegato la scelta di lasciale il Lipsia per l'Udinese ai microfoni di t-online.de.

Jessy Specogna

Lazar Samardzic ha rilasciato un'intervista ai microfoni del portale tedesco t-online.de. Ecco alcune delle sue parole.

"L'addio al Lipsia? Ho parlato molto e apertamente con Jesse Marsch. Mi disse che il mio ruolo era già occupato e che forse non avrei avuto molto spazio. Quindi era ovvio che per giocare me ne dovevo andare. In Bundesliga tutti i club sono in competizione con il Lipsia e non volevo diventare avversario di quel club. L'Udinese ha poi contattato i miei agenti e mi ha offerto una buona prospettiva che mi ha convinto. Per me la Serie A è il miglior campionato d'Europa. Inoltre, l'Italia è diventata campione d'Europa. Questo campionato ha davvero alcune delle migliori squadre che non vedo l'ora di affrontare".

"L'Udinese ha avuto Rodrigo de Paul, Piotr Zielinski e Roberto Pereyra, giocatori lanciati dall'Udinese. Questo ha giocato un ruolo importante. Il club mi ha detto: 'Laki, puoi essere il prossimo De Paul'. Questo mi ha motivato ancora di più a lavorare sodo qui. Devo soprattutto  lavorare su me stesso fisicamente, per migliorare un po'. Maggiormente nei duelli difensivi. E ovviamente il mio obiettivo è diventare un titolare. E poi, come probabilmente ogni ragazzo, voglio partecipare a un Campionato Europeo e al Mondiale, giocare la Champions League e preferibilmente anche vincere. Confido in me stesso per farlo".

tutte le notizie di