notizie

Pizzul: “Grazie a chi mi ha pensato, vuol dire che qualcosa di buono l’ho fatto”

MILAN, ITALY - DECEMBER 19: Italian Journalist, sports commentator and former  football player Bruno Pizzul during the photocall for the presentation of the event broadcast Il Campionato fa 90. Milan (Italy), December 19th, 2019 (Photo by Marco Piraccini/Archivio Marco Piraccini/Mondadori Portfolio via Getty Images)

L'hashtag #vogliopizzul spopola sul web, ma il celebre telecronista frena l'entusiasmo, pur ringraziando per l'affetto che gli è stato dimostrato. 

Stefano Pontoni

Bruno Pizzul di nuovo davanti al microfono per commentare la finalissima tra Italia e Inghilterra. Migliaia di utenti hanno chiesto alla tv pubblica di concedere allo storico telecronista friulano l'onore di raccontare le gesta degli azzurri di Roberto Mancini a Wembley, dopo la positività al covid di Rimedio.

Un appello che difficilmente potrà essere accolto, visto che lo stesso interessato ha spiegato che la cosa non sarebbe fattibile: "Sono lusingato ma sono cose che si dicono sul momento. Non è fattibile - ha affermato lo storico telecronista Rai, voce della Nazionale dal 1986 al 2002 - ringrazio quelli che hanno fatto questa cosa ma francamente non credo sia nemmeno da prendere in considerazione. Fa piacere vuol dire che qualcosa di buono abbiamo lasciato nel ricordo della gente se le persone si sono ricordate di me, ma è solo nostalgia. La Rai ha ampie e qualifcate possibilità di sostuite Alberto Rimedio, al quale mando un grande e affettuoso abbraccio. Ringrazio ancora le persone che mi hanno pensato".

tutte le notizie di