Luis Muriel, autore del gol decisivo per la vittoria sulla Fiorentina, ha parlato ai microfoni di Udinese Channel nel post partita: “Con la mia esultanza volevo far sapere che ci sono, che voglio aiutare la squadra e dare il massimo. Il mister mi ha detto di cercare la profondità, cercare spazi e muovermi su tutto l’attacco e ho cercato di farlo. I miei gol li dedico a mia figlia e cercherò di segnare sempre di più anche per lei.  Devo lavorare tanto, non sono ancora al 100%, ma lavoro tutti i giorni per migliorare sempre di più. Cuadrado? Siamo molto amici, scherziamo sempre ma oggi ho vinto contro di lui. Mentre facevamo riscaldamento mi ha detto che se entravo segnavo. Oggi mi è andata bene e speriamo che sia cosi anche al ritorno”.

Sezione: Notizie / Data: Mer 05 febbraio 2014 alle 00:00
Autore: Redazione TuttoUdinese
vedi letture
Print