Nahuel Molina ha concesso un'intervista ai microfoni del "Gazzettino". Ecco alcune delle sue parole:

"Io sto bene, non ho mai avuto problemi nell'Udinese. Mi alleno con tanta voglia, per migliorarmi ulteriormente. Ci sono buoni aspettative sul sottoscritto e non devo deluderle".

"Il calcio italiano è molto diverso da quello cui ero abituato a praticare in Argentina, in particolare c'è maggior tatticismo. La palla corre più velocemente e pure l'aspetto fisico ha la sua notevole importanza. Qui si interpreta il modulo 3-5-2 e io agisco da esterno destro. C'è più compattezza, ma mi sento protetto anche dalla difesa. Da parte mia, devo cercare di affondare i colpi".

"La Nazionale? Ho questo sogno, questa aspirazione, ed è normale che sia così. Ma la mia Nazionale in questo momento si chiama Udinese: se voglio sperare di far parte anche di quella argentina, è indubbio che devo far bene in Friuli, applicarmi al meglio e crescere, lanciando segnali importanti al nostro commissario tecnico. La voglia c'è, sono arrivato in Italia proprio per migliorarmi e l'Udinese, tutto l'ambiente bianconero, mi stanno dando questa possibilità. Quindi mi ritengo soddisfatto".

Sezione: Notizie / Data: Sab 27 febbraio 2021 alle 10:46
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print