notizie

Messaggero Veneto: “Pussetto non basta”

Udinese footballer Ignacio Pussetto celebrating after score the goal during the match Lazio-Udinese in the Olimpic stadium. Rome (Italy), November 29th, 2020 (Photo by Massimo Insabato/Archivio Massimo Insabato/Mondadori Portfolio via Getty Images)

Tantissimi i nomi di attaccanti che circolano in orbita Udinese ma ancora nessun colpo importante. Quello offensivo è un reparto che va assolutamente rinforzato, non può il solo Pussetto reggere da solo tutto il peso dell’attacco. Lo...

Stefano Pontoni

Tantissimi i nomi di attaccanti che circolano in orbita Udinese ma ancora nessun colpo importante. Quello offensivo è un reparto che va assolutamente rinforzato, non può il solo Pussetto reggere da solo tutto il peso dell'attacco. Lo dicono i numeri della scorsa, acuiti dall'addio di chi i gol negli ultimi anni li ha fatti anche partendo da dietro, Rodrigo De Paul.

A fare il punto sull'attacco bianconero, confrontato con le dirette concorrenti per la salvezza, è il Messaggero Veneto: "Perché non pensare che l'Udinese possa investire presto su un attaccante esperto come il 28enne argentino Lucas Alario, che in Friuli conoscerebbe le radici del nonno, o su quel Christian Kouame che la Fiorentina sta trattando anche con Anderlecht e Fruburgo? Aspettare, infatti, potrebbe anche non convenire, per non trovarsi a bissare un acquisto sfortunato dell'ultimo giorno, alla Lukasz Teodorczyk, per intenderci. Il tutto poi, dopo avere già perso per diversi motivi Maxi Romero - rimasto al Psv Eindhoven - e quel Sidney Van Hooijdonk andato al Bologna, proprio là dove Marko Arnautovic sarà la prima punta di Mihajlovic. La comparazione con le dirette concorrenti della Zebretta sorge quindi spontanea, e allora ecco che il Genoa ieri ha stretto per arrivare a quel Sam Lammers che è un altro degli obiettivi dell'Udinese, e che intanto un bomber da doppia cifra lo ha già in Mattia Destro, mezzo rimpianto dell'Udinese visto gli 11 gol segnati l'anno scorso. In casa Samp potranno sempre contare sull'immarcescibile Fabio Quagliarella, mentre è dura pensare a un Torino senza il suo "Gallo" Belotti. A Firenze ripartiranno da Dusan Vlahovic, il millenial da 40 milioni dopo l'expolit dei 21 gol. Tra le neopromosse, il Venezia è sull'ex Cska Mosca Arnor Sigurdsson e la Salernitana punta Andrea Favilli".

tutte le notizie di