notizie

Messaggero Veneto, le pagelle: frittata di Silvestri, molto bene Becao e Deulofeu

UDINE, ITALY - NOVEMBER 07: Marco Silvestri of Udinese Calcio 
looks on during the Serie A match between Udinese Calcio v US Sassuolo at Dacia Arena on November 07, 2021 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Le pagelle del Messaggero Veneto

Jessy Specogna

Queste le pagelle del Messaggero Veneto.

SILVESTRI 5 - Combina la frittata sbagliando il passaggio per Samir e regalando il pallone a Berardi che calciandogli in mezzo alle gambe firma l'1-1. La girata di Frattesi è una saetta imprendibile. Non ha grandi occasioni per riscattarsi: nella ripresa deve solo bloccare un destro centrale.

PEREZ 6,5 - Dopo undici gare da spettatore ecco l'esordio in serie A da titolare per l'argentino di proprietà dell'Atletico Madrid. Il suo dirimpettaio era Raspadori, non uno qualunque: decisivo quando sale in tempo per mettere in fuorigioco Berardi (si era sul 2-1 per il Sassuolo). Nella ripresa è sempre diligente e sicuro.

BECAO 7 - Pronti, via e si concede il lusso di un'iniziativa sulla destra conclusa con un dribbling su Rogerio e l'assist per Deulofeu. Dietro è il più attento nel nuovo assetto a quattro e anche quando il Sassuolo decide di buttare sistematicamente palloni alti in area lui è pronto ad allontanare tutti i pericoli.

NUYTINCK 5,5 - Sarà un caso ma il passaggio alla difesa a quattro lo destabilizza specialmente all'inizio. Meno sicuro in entrambe le fasi, legge in ritardo il taglio di Frattesi nell'azione del raddoppio. Meglio nella ripresa quando la retroguardia viene protetta meglio dalla linea mediana. É lui che disinnesca un tentativo di Raspadori.

SAMIR 6 - Esterno mancino nella linea a quattro come ai tempi di Delneri. Deve vedersela con un Berardi particolarmente frizzante e un po' lo soffre. Il problema è che in fase propositiva si vede poco e quando lo fa effettua un cross telefonato. Dopo una mezz'ora abbondante deve uscire per infortunio.

WALACE 6,5 - Riscatta le ultime deludenti prestazioni con una prova decisamente convincente soprattutto nel secondo tempo quando si erge a grande protagonista sia in fase di chiusura che quando si tratta di gestire palla. Emblematica l'ultima azione quando va a conquistare un fallo laterale sulla bandierina del corner.

ARSLAN SV - Dopo tre minuti esce in ritardo su Berardi ed è costretto a commettere un fallo da ammonizione. Inizialmente era lui più di Walace ad andare a ricevere per primo palla in fase di costruzione. Deve alzare bandiera bianca per un problema muscolare che ne mette in dubbio la presenza con il Torino.

MOLINA 6,5 - Il meno efficace dei tre trequartisti schierato dietro Beto. Però trova, con la complicità di Frattesi, il gol del 2-2. Nel secondo tempo tende a stare un po' più stretto verso il centro e questo aiuta la squadra a trovare più equilibrio. Nella ripresa è pericoloso al termine di un uno-due con Deulofeu.

PEREYRA 7 - Forse mette più quantità che qualità nella sua prestazione, però gioca un grande secondo tempo nel quale mette lo zampino nell'azione del 3-2 quando è lucidissimo nello scegliere l'assist per Beto piuttosto che la conclusione. E fino alla fine va a pressare come un ossesso i difensori del Sassuolo.

DEULOFEU 7 - Dopo otto minuti si fa trovare al posto giusto al momento giusto sull'assist di Becao. Segnato il gol, sparisce praticamente dal campo. Lo rivedi solo quando batte la punizione da cui arriva il 2-2. Gioca un secondo tempo da star: mette sopra la traversa il pallone del possibile 4-2, ma tecnicamente sbaglia quasi niente e risulta preziosissimo sia in fase difensiva sia avanti quando si guadagna con grande mestieri almeno tre calci di punizione che spezzano il ritmo al Sassuolo.

BETO 7 - Sul finire del primo tempo non riesce a superare in uscita Consigli per una questione di centimetri. Nel secondo tempo segna il più semplice dei gol, ma il suo merito è quello di esserci. E con questo sono già quattro le reti in serie A. Non gestisce al meglio un paio di ripartenze.

MAKENGO 5,5 - Si fa sradicare il pallone da Frattesi che qualche secondo dopo piomba in area bianconera per segnare il gol del vantaggio. Si riprende nel secondo tempo che però conclude con qualche minuto di anticipo a causa di una espulsione per doppia ammonizione: doveva evitare il primo giallo preso per aver allontanato il pallone dopo una punizione fischiata a favore del Sassuolo.

UDOGIE 6,5 - Prende il posto di Samir in un momento particolarmente complicato. Riesce a domare Berardi dal quale si fa sorprendere una sola volta e soprattutto spinge con grande continuità sulla fascia. Gli manca qualcosa in fase di rifinitura dove o ritarda il cross oppure pecca di precisione. Il suo ingresso in campo ha comunque sparigliato le carte su quella fascia.

SUCCESS sv Entra nel finale.

tutte le notizie di