notizie

L’Udinese che verrà: focus sull’attacco, reparto sicuramente da rinforzare.

GEWISS STADIUM, BERGAMO, ITALY - 2020/12/13: Sam Lammers of Atalanta Bergamasca Calcio  looks on during the Serie A match between Atalanta Bergamasca Calcio and Acf Fiorentina. Atalanta Bergamasca Calcio wins 3-0 over Acf Fiorentina. (Photo by Marco Canoniero/LightRocket via Getty Images)

Continua il casting per l'attacco bianconero, tanti nomi e una sola certezza: il reparto a disposizione di mister Gotti va rinforzato.

Stefano Fabbro

Negli ultimi anni il reparto che ha sofferto principalmente in casa bianconera è stato sicuramente quello offensivo, di conseguenza la società bianconera non vorrà farsi trovare impreparata sul mercato, cercando di andare a trovare gli elementi giusti che possano garantire a Gotti un discreto bottino realizzativo in primis, ma anche continuità di prestazione e duttilità tattica.

Come già citato, il primo nome al momento è quello di Isaac Success, elemento molto utile che permetterebbe al mister di svariare da un punto di vista tattico, visto che il nigeriano può agire sia da seconda punta che da esterno. Per il ruolo di prima punta, invece, si sono sentiti tantissimi nomi, facciamo chiarezza: innanzitutto uno degli obiettivi dichiarati dallo stesso direttore Marino, ovvero Arnautovic, è sfumato, in quanto l'austriaco è destinato al Bologna; resta sempre viva la pista relativa a Sam Lammers, chiuso a Bergamo da Zapata e Muriel, ma su di lui va forte il Genoa e nelle ultime ore si è inserito anche il Verona. Nelle ultime ore, invece, sono usciti i nomi di Mbaye Niang e di Sebastian Giovinco: per quanto riguarda il primo, al momento pare che l'unica offerta ufficiale sia stata fatta dal Venezia, col giocatore ancora indeciso sul da farsi, l'Udinese potrebbe seguire la pista che porta al classe 94 ex Milan, ma ancora non c'è nulla di concreto; su Giovinco invece l'Udinese non si è informata, ma anzi il giocatore pare essere diretto in Grecia, direzione Paok Salonicco.

Infine, l'ultima suggestione, porta a Martin Satriano, 20enne italo-uruguaiano dell'Inter che sta ben figurando in questo precampionato dei nerazzurri: Udine potrebbe essere la piazza giusta per lui per trovare continuità e fare esperienza, possibile che ci siano aggiornamenti futuri tra le due squadre, con l'Udinese che comunque non si limiterebbe a un solo colpo in prospettiva, ma andrebbe anche sicuramente su un centravanti già pronto, che possa soddisfare le richieste di Gotti.

tutte le notizie di