Nella sua chiacchierata con la Gazzetta dello Sport, il ct della Nazionale Roberto Mancini analizza così le chance di convocazione dei vari Zaniolo, Balotelli e Destro, protagonisti, in un senso o nell'altro, in questo primissimo scorcio di 2021: "Nicolò è solo giovane. Crescendo capirà che per realizzare il suo talento e le sue potenzialità, dovrà dedicare al calcio gran parte della sua giornata. Balotelli? Io non chiudo mai le porte, ma per Mario è difficile. Destro? Stesso discorso. Porte aperte per lo Schillaci di turno, ma, dietro a Belotti e Immobile, i vari Caputo, Lasagna, Scamacca, che sta crescendo, sono più avanti nelle gerarchie. Kean sta facendo molto bene a Parigi".

Sezione: Notizie / Data: Ven 15 gennaio 2021 alle 10:28
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print