Tutto Udinese
I migliori video scelti dal nostro canale

Mancini in conferenza stampa

Italia, Mancini: “Contro l’Austria dobbiamo vincere. Giocare a Wembley è una fortuna”

LONDON, ENGLAND - JUNE 25: In this handout picture provided by UEFA, Roberto Mancini, Head Coach of Italy speaks to media during the Italy Press Conference ahead of the UEFA Euro 2020 Round of 16 match between Italy and Austria at Wembley Stadium on June 25, 2021 in London, England. (Photo by UEFA/UEFA via Getty Images)

L'Italia si prepara alla sfida contro l'Austria. Ottavo da dentro e fuori per gli azzurri che dopo aver stupito nel girone devono ripetersi nella fase ad eliminazione diretta.

Stefano Pontoni

E' un'Italia forte e che gioca il miglior calcio di tutto l'Europeo quella che domani sfiderà l'Austria a Wembley. Gli azzurri sono arrivati a Londra, pronti a giocarsi un ottavo di finale da dentro o fuori. In conferenza stampa ha presentato il match il ct azzurro, Roberto Mancini: "Siamo tranquilli, possiamo contare su giocatori bravi. Chiunque giocherà continuerà a fare quel che ha fatto fino ad oggi. Aspettiamo domani per i dubbi, vediamo domani ma pressappoco ci siamo. Giocare a Wembley deve essere un piacere. A Roma si era creato qualcosa di speciale ma è un Europeo itinerante. Ci sono giocatori che non ci giocano mai, in uno stadio così è bellissimo. Serve rispetto per un tempio così, sono sicuro che i ragazzi giocheranno bene domani. "E' la prima, se riuscissimo domani a vincere la seconda sarà più semplice. Servirà una grande partita, l'Austria ha qualità, è aggressiva, servirà una grande partita".

L'Austria è un avversario assolutamente da non sottovalutare: "E' un'ottima squadra. E' una gara dove non devi sbagliare nulla, è la bellezza di questi tornei. Devi vincere per forza, non puoi fare altro. Dovremo fare la nostra partita, da qui alla fine della quarta, se saremo così bravi. Il nostro calcio, questo dobbiamo fare".

Mancini ha parlato poi delle scelte, diversi ancora i ballottaggi: "Mi hanno messo tutti in difficoltà in queste gare. Questo per me è un piacere, poter contare su giocatori in ottima condizione e mentalmente tranquilli. Quando fai delle scelte, undici scelte, gli altri saranno lì pronti a entrare e a cambiare la partita. Per noi deve essere una fortuna".

tutte le notizie di