notizie

Iaquinta: “L’Udinese un onore”, Di Michele: “Un gruppo unito”, Felipe: “Qui sono cresciuto”

Iaquinta: “L’Udinese un onore”, Di Michele: “Un gruppo unito”, Felipe: “Qui sono cresciuto”

Le parole di Vincenzo Iaquinta, David Di Michele e Felipe per i 125 anni dell'Udinese.

Davide Marchiol

Protagonisti della Champions League 2005-2006, Vincenzo Iaquinta, David Di Michele e Felipe hanno presenziato all'evento per i 125 anni di Udinese, queste le dicharazioni.

Iaquinta:

“Sono veramente emozionato, ricordo ancora quella notte magica, con la tripletta in Champions League contro il Panathinaikois, è stata una serata indimenticabile. Vestire la maglia dell’Udinese è stato un onore, vincere il Mondiale è l’emozione massima per un giocatore e grazie al bianconero ce l’ho fatta”.

Di Michele:

“Quell’anno fu particolare, vissuto da protagonisti, insieme a Iaquinta e Di Natale abbiamo fatto qualcosa di straordinario, anche grazie ai tifosi. Eravamo un gruppo unito e siamo arrivati a una storica Champions League grazie a tutti, squadra, staff, società, ambiente, è stato un grande gruppo e sono onorato per il percorso fatto”.

Felipe:

“Sono onorato di poter dire qualche parola su questa società che mi ha fatto crescere, sono arrivato a 15 anni, sono riuscito a giocare in entrambi gli stadi, il Friuli e il nuovo Dacia Arena. Si sono visti passi avanti importanti e questo ha fatto sì che l’Udinese potesse disputare gare contro squadre molto più blasonate, onorato di aver fatto parte di questa storia”.

tutte le notizie di