Al termine della gara con la Sampdoria, Massimo Giacomini ha parlato ai microfoni di Udinese Channel: “Alla fine del primo tempo pensavo che nella ripresa non potesse accadere quello che abbiamo visto. La Samp ha pareggiato con grande facilità e poi è passata in vantaggio. La strada si è messa in salita, Fiorillo è stato bravo in diverse occasioni e poi è arrivato il terzo e meritato gol di Di Natale che ha giocato una gara immensa. La cosa più positiva è questa, che lui giocherà anche il prossimo anno. C’è un po’ di delusione perché pensavo che nel secondo tempo l’Udinese giocasse con più disciplina tattica contro una Samp di netta difficoltà. E’ un risultato positivo che però non accontenta società e pubblico che si aspettavano una vittoria che era a portata di mano e poteva dare un’impressione migliore della squadra in questo campionato. L’Udinese non ha mai rischiato la retrocessione anche se qualcuno si era spaventato. Abbiamo perso qualche buona occasione per avere una classifica migliore. Bisognerà ripartire cambiando alcuni giocatori, rinnovando l’ambiente e le motivazioni. La società è abile in queste cose, esperta e proprio nell’anno in cui si era cambiato solo un giocatore è stata una stagione negativa. Ora ci sarà un mese di grande lavoro per la società per le decisioni che devono essere prese e il prossimo anno si presenterà una squadra competitiva e motivata”.

Sezione: Notizie / Data: Dom 18 maggio 2014 alle 10:00
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @Sbentivogli10
vedi letture
Print