notizie

Gazzetta dello Sport, le pagelle: Beto il migliore, Walace il peggiore

Betuncal Norbero  Beto (Udinese Calcio) during the Italian football Serie A match Udinese Calcio vs ACF Fiorentina on September 26, 2021 at the Friuli - Dacia Arena stadium in Udine, Italy (Photo by Reporter Sportivo/LiveMedia/NurPhoto via Getty Images)

Le pagelle della Gazzetta dello Sport

Jessy Specogna

Queste le pagelle della Gazzetta dello Sport.

SILVESTRI 5,5 - Decisive due chiusure, in avvio su Damsgaard e su Silva a fine primo tempo. Senza colpe sul rigore, sorpreso sul tiro di Candreva.

BECAO 6 - Tiene nel complesso bene il campo, duello ostico con Damsgaard.

NUYTINCK 5,5 - Quagliarella lo ipnotizza nella ripartenza dell'1-1. Un po' di affanno anche nell'azione del rigore, meglio nel finale quando entra nell'azione del 3-3.

SAMIR 6,5 - Vicinissimo al gol nel primo tempo, ha coraggio, sale spesso.

FORESTIERI 6,5 - Innesto che pesa. Ha il guizzo decisivo per il gol che vale il pari. Che cinismo.

STRYGER LARSEN 5,5 - Sciagurata deviazione dell'1-1, meglio nella ripresa quando va a sinistra.

SOPPY 6 - Va a destra, sempre attento.

PEREYRA 6 - Al posto giusto nel momento giusto, firma lo 0-1, poi però accusa un calo.

WALACE 5 - Corto circuito fatale nell'azione del rigore sampdoriano che riapre la gara.

MAKENGO 6,5 - Avvia l'azione del primo gol.

SAMARDZIC 6 - Ha coraggio e idee, un quarto d'ora con segnali positivi.

UDOGIE 6 - In avvio soffre le accelerazioni di Candreva, poi cresce.

MOLINA 5,5 - Prestazione sottotono.

DEULOFEU 6,5 - Determinante sul fronte offensivo. Esce per infortunio.

ARSLAN 6 - Spreca un'occasione d'oro. Per il resto, sempre attento.

BETO 7- Sfrutta bene l'occasione: ottima intesa con Deulofeu. Il suo primo gol in serie A è solo una parte del gran lavoro svolto in attacco