notizie

Felipe: “L’Udinese poteva fare di più ma l’infortunio di Pussetto è stato decisivo”

Felipe: “L’Udinese poteva fare di più ma l’infortunio di Pussetto è stato decisivo”

Felipe Dal Bello è stato ieri ospite di Udinese Tonight e ha parlato dei bianconeri, soffermandosi sul mister Luca Gotti. <<Conosco molto bene Gotti, l’ho avuto come vice di Donadoni. Secondo me è una persona molto...

Jessy Specogna

Felipe Dal Bello è stato ieri ospite di Udinese Tonight e ha parlato dei bianconeri, soffermandosi sul mister Luca Gotti.

<<Conosco molto bene Gotti, l’ho avuto come vice di Donadoni. Secondo me è una persona molto intelligente. Non è facile seguire un gruppo così ampio com’era quello bianconero di quest’anno. La rosa dell’Udinese ha avuto tanti titolari. L’infortunio di Pussetto a mio avviso è quello che ha destabilizzato la squadra, è un attaccante completo. Sono d’accordo quando si sente che l’Udinese è stata creata per puntare a qualcosa di più, basta vedere i nomi importanti che sono stati acquistati, però il fatto di non aver avuto tutti al 100% ha messo in difficoltà il mister. A mio avviso la gestione del tecnico si è vista, non ho mai visto un giocatore che non giocava lamentarsi, anzi si impegnava come tutti. Anche quello è merito dell'allenatore. Gotti vice allenatore a Parma era uno che ascoltava, guardava da lontano, analizzava e a volte non diceva nulla. Se lo conosci sai che anche il non dire nulla voleva dire qualcosa. Quando era necessario usava le parole e i modi giusti. I viceallenatori sono quelli che stanno più a contatto con i giocatori e con lui mi sono trovato bene.Credo che ci voglia rispetto a prescindere quindi non credo sia utile urlare e fare sceneggiate come fanno spesso alcuni allenatori. L’essere sempre coerenti con le scelte e con quello che si dice alla fine ti fa guadagnare il rispetto dei giocatori."