notizie

Empoli, Andreazzoli in conferenza: “Battere l’Udinese è un bel passo in avanti”

TURIN, ITALY - DECEMBER 02: Aurelio Andreazzoli, Head Coach of Empoli watches on prior to the Serie A match between Torino FC and Empoli FC at Stadio Olimpico di Torino on December 02, 2021 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Mister Aurelio Andreazzoli non può che essere soddisfatto della vittoria del suo Empoli in rimonta contro l’Udinese. L’allenatore dei toscani ha analizzato la partita in conferenza stampa: “Ormai i ragazzi ci hanno abituato ad...

Stefano Pontoni

Mister Aurelio Andreazzoli non può che essere soddisfatto della vittoria del suo Empoli in rimonta contro l'Udinese. L'allenatore dei toscani ha analizzato la partita in conferenza stampa: "Ormai i ragazzi ci hanno abituato ad avere questa reazione, anche chi entra mette molta energia per aiutare. Siamo contenti, questo è un bel passo, poi perseguito così come doveva essere. Vero che abbiamo chiuso nel primo tempo sotto, ma avevamo cominciato benissimo, eravamo abbastanza produttivi. Esserlo con gli spazi chiusi non è però facile. Il secondo tempo è andato anche oltre le più rosee aspettative, abbiamo fatto una mezzora di calcio veramente notevole. Mi sono divertito molto, li abbiamo bombardati e fa piacere. Siamo contenti perché abbiamo fatto una gran bella partita, abbiamo ottenuto un grosso risultato che ci fortifica".

L'Empoli è una squadra poliedrica, non ha una formazione base. La soluzione è la mentalità. Ci sono ulteriori margini di miglioramento?

"I margini di miglioramento ci sono per forza. Siamo ai primi di dicembre e abbiamo cominciato a luglio con un gruppo nuovo. Quindi puoi ben capire che sia normale che ci siano margini di miglioramento. Più tempo a disposizione hai, più puoi curare dettagli e finezze. Oggi abbiamo preso un gol che necessita di attenzione e di particolarità. Sono queste piccole cose che si possono ancora migliorare. Tutto dipende da quanto i ragazzi amano fare questo lavoro".

L'Empoli sembra una delle squadre più in forma del campionato.

"Dovremmo stare attenti all'euforia, perché il nostro obiettivo non era solo battere l'Udinese. Siccome abbiamo un obiettivo, la salvezza, dobbiamo stare tranquilli. Godiamocela, ma poi mettiamo fieno in cascina perché ne mancano tante"

tutte le notizie di