Rodrigo De Paul ha parlato ai microfoni di Sky al termine del match perso contro la Sampdoria. Parole da vero capitano, le sue:

"Io penso che le cose sono chiare, la colpa è nostra e non dell'allenatore o della società. Io come primo da capitano sono responsabile. Noi ci siamo messi in questa situazione e ora dobbiamo uscirne. Abbiamo una grande squadra, possiamo giocarcela contro tutti, ma queste sono parole e ora contano i fatti. Se giochiamo così contro l'Atalanta soffriremo tanto".

Sezione: Notizie / Data: Dom 17 gennaio 2021 alle 09:02
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print