Dalle riserve in tribuna alle docce a distanza: ecco come sarà la nuova Serie A

31.05.2020 16:13 di Jessy Specogna   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Dalle riserve in tribuna alle docce a distanza: ecco come sarà la nuova Serie A

Come sarà il calcio a distanza? Secondo La Gazzetta dello Sport, il protocollo varato dalle autorità in questi giorni impone vuoto e silenzio, cambiando di fatto le abitudini del periodo pre-Coronavirus. Lo stadio sarà diviso in tre zone, con un massimo 300 persone al suo interno (area tecnica, spalti, compound tv). L'ingresso sarà separato per tutti, con mascherina sul volto e percorsi scaglionati tra squadre e arbitri.

Annullato il cerimoniale: niente bambini né mascotte insieme ai calciatori. E, ancora, in panchina bisognerà stare a due metri di distanza, le riserve andranno in tribuna, le docce si faranno a due metri o a casa per evitare nuovi casi di positività. I raccattapalle dovranno essere maggiorenni e per tutti gli addetti ai lavori, arbitri compresi, sono sconsigliati i mezzi pubblici.