notizie

Cioffi: “Pensavo che mi proponessero la rescissione consensuale. Ora voglio giocarmi questa occasione”

Cioffi: “Pensavo che mi proponessero la rescissione consensuale. Ora voglio giocarmi questa occasione”

L'Udinese ha scelto il nuovo allenatore. Tocca a Gabriele Cioffi prendere il posto dell'esonerato Gotti

Stefano Pontoni

Prima parole per il neo tecnico bianconero ai microfoni della tv ufficiale del club: “Onestamente all’inizio pensavo che mi proponessero la rescissione consensuale. E’ un obiettivo che si materializza all’improvviso in maniera totalmente inaspettata. Ho voglia di iniziare e di portare entusiasmo, voglio trasmettere chi sono io ai ragazzi. Il mio carattere è grintoso, non sono esibizionista ma vivo con il sangue tutto, sono dentro alla battaglia. Le colpe vanno divise e non date alla singola persona. L’obiettivo è di trasmettere fame e rabbia sana ai ragazzi. Poi arrivano il calcio, la tattica e la tecnica. Questa è la vera scintilla che voglio portare. Voglio giocarmi la mia chance con le mie idee”.

Cioffi ha parlato anche delle sue precedenti esperienze: “Ho lavorato all’estero ed in categorie inferiori ma questo è un altro sport. Qui alleno ditte individuali che conoscono il mestiere e sanno quello che devono fare. I ragazzi le conoscenze le hanno”.

Prima cosa da fare sarà sistemare la difesa: “Il modulo conta relativamente. E’ una questione di atteggiamento: se non c’è quello dalla testa alla coda del leone l’animale è zoppo. Partire con il Milan è una grande emozione ed un grande onore. La squadra ha un grande potenziale, per diventare forti ci passa un oceano. La squadra la dobbiamo creare anche fuori dal campo”.

tutte le notizie di