Le interviste post partita

Cioffi: “Io avvantaggiato dal lavoro di Gotti. Non voglio sprecare questa occasione”

UDINE, ITALY - DECEMBER 11: Gabriele Cioffi, Head Coach of Udinese Calcio looks on prior to the Serie A match between Udinese Calcio and AC Milan at Dacia Arena on December 11, 2021 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Al debutto sulla panchina bianconera il neo tecnico raccoglie un punto importante contro il Milan

Stefano Pontoni

L'allenatore dei friulani Gabriele Cioffi è stato intervistato da DAZN al termine di Udinese-Milan: “Sono partito avvantaggiato perché il lavoro fatto da Gotti è stato importante, sono partito da base solide. Ringrazio allo staff per la fiducia, la società e i ragazzi. Ho visto una squadra che corre, che lotta, che aveva voglia”.

È chiaro che avremmo voluto giocare di più, avevamo preparato la partita per andare più sugli esterni. Quella di oggi è la partita che deve fare l’Udinese. Avevamo una squadra di livello, seppur stanca. Venivamo da un trauma, è una sconfitta per tutti che Gotti sia andato via. È normale che un pizzico di insicurezza te lo porti dietro. Ma devo dire solo bravi ai ragazzi, c’è tanto da costruire.

Deulofeu? Continueremo sul percorso presentato stasera. Ha fatto una grande partita, come la squadra in generale. Devo ringraziare tutti, non ho visto nessuno che tirava il piede indietro. Peccato per alcune ingenuità, abbiamo fatto qualche fallo che potevamo evitare. Non si può avere tutto, si riparte da cosa potevamo fare bene e spingendo ancora di più su quello che abbiamo fatto bene. È giusto che un giocatore esce arrabbiato, se esce felice c’è un problema. È uscito arrabbiato ed ha avuto rispetto. Deulofeu è uscito arrabbiato, è entrato uno che era ancora più arrabbiato. Sono cose normali nel calcio.

Il mio futuro? Sarei un bugiardo a dire che non mi interessa. Penso una partita alla volta. Di sicuro non mi faccio scappare un secondo della giornata tralasciando qualcosa.

La mia esultanza? Mi è venuto di andare verso la panchina con i ragazzi che erano là”.

tutte le notizie di