I sondaggi proposti da siti internet sportivi molto popolari sono spesso poco attendibili. Ciò non per l'inaffidabilità della pagina o dei lettori, anzi, ma perché il campione dei votanti risulta sovente distorto, essendo i navigatori per lo più tifosi appartenenti a una stretta cerchia di squadre. Per tale ragione il risultato dell'inchiesta lanciata da Calciomercato.it, mirata a stabilire "a furor di popolo" la miglior mezz'ala della Serie A 2012/2013, va preso "con le pinze". Ai nastri di partenza, si presentavano come candidati al trono di miglior interno della stagione i vari Almiron (Catania), De Rossi (Roma), Dzemaili (Napoli), Marchisio (Juventus), e Pereyra (Udinese). A vincere con ampio margine la sfida è stato lo juventino Marchisio, capace di raccogliere addirittura il 72% dei voti totali. Completano il podio Dzemaili (14%) e De Rossi (8%), seppure 'Capitan futuro' sia incappato in una delle sue peggiori annate. Chiudono la graduatoria Almiron con il 4% delle preferenze, e, infine, il friulano Pereyra con il 2%. Al di là del risultato statistico, condizionato dal meccanismo di cui sopra, il semplice fatto di essere stato inserito tra i 5 migliori interni di metà campo stagionali indica che il campionato dell'argentino classe '91 è stato al di sopra di ogni aspettativa, e la sua tenera età incoraggia gli esperti a credere che 'El Tucumano' potrà rivelarsi l'ennesimo fuoriclasse scovato dalla famiglia Pozzo.

Sezione: Notizie / Data: Ven 24 maggio 2013 alle 22:40
Autore: Simone Zompicchiatti
vedi letture
Print