notizie

Beto, presentazione: “Voglio segnare più gol possibile, qui c’è tanta qualità”

Beto, presentazione: “Voglio segnare più gol possibile, qui c’è tanta qualità”

Le prime parole in bianconero di Beto Betuncal

Jessy Specogna

Beto Betuncal è stato presentato quest'oggi nella sala stampa dello Stadio Friuli. Ecco le sue prime dichiarazioni:

"Ho caratteristiche difficili da trovare, perché abbino velocità e fisicità, sono sicuro di potermi trovare bene con questi compagni e in questa squadra. Mi sono trovato subito bene, mi hanno ricevuto tutti bene, dai compagni allo staff, sono sicuro di potermi trovare bene e sarà un periodo anche divertente grazie a questi compagni. Le parole del direttore mi fanno sentire importante, percepisco fiducia".

C'è un attaccante a cui ti ispiri?

"Il mio primo idolo è stato Eto'o a livello internazionale, ma negli anni ho apprezzato tanti giocatori come Drogba, ma anche Lewandowski, Lukaku o Haaland, gli osservo per studiare il loro modo di giocare".

Che impressione ti sei fatto dei tuoi compagni di reparto?

"Sono entusiasta di poter giocare con giocatori di così alto livello, penso di potermi compensare bene con loro in campo per stile di gioco e per la qualità che possono fornire, posso ricevere assist e creare situazioni tattiche interessanti".

Dopo l'esperienza con già tanti gol in Portogallo ora un campionato come la Serie A, qual è il tuo obiettivo di reti per questa stagione?

"Ho fatto tanti gol nel campionato portoghese ma chiaramente è diverso da quello italiano, ci sarà un periodo di adattamento che però dovrà essere rapido. Voglio aiutare la squadra segnando più gol possibile e spero che accada al più presto".

C'è tanta attesa da parte dei tifosi, vogliono vederti al più presto in campo in attacco:

"Per ora l'unica cosa che ho capito ora è che tutto il mondo gioca al fantacalcio e che evidentemente mi hanno comprato (ride ndr). L'unica cosa che voglio fare è non deludere chi ha voluto investire in me".

Quali sono le prime indicazioni di Gotti in allenamento e che impressione vi ha fatto?

"Per adesso mi ha chiesto di rimanere calmo e lavorare duramente perché con la qualità che c'è nell'Udinese sarà per me semplice adattarmi e fare una buona stagione. E' un tecnico con una buona personalità e con una filosofia di gioco ben precisa, avere punti di riferimento è importante per noi".

tutte le notizie di